LogoLogo

Comune di L'Aquila, Provincia di L'Aquila, Abruzzo

Provincia di L'Aquila, regione Abruzzo
Capoluogo della regione, L'Aquila offre moltissime attrattive artistiche, paesaggistiche e culturali. Le piazze, chiese e fontane, 99 secondo la tradizione ma in realtà di meno, rendono ogni angolo della città realmente suggestivo. In seguito al sisma del 6 aprile 2009 il centro storico è in corso di ricostruzione.
Il vasto comprensorio, oltre ad aumentare il patrimonio artistico, offre innumerevoli opportunità dal punto di vista naturalistico, con il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, e per gli sport invernali, con la vasta offerta di piste da sci di Campo Imperatore e Campo Felice.

In breve

Area: 466,87 km² -- Altitudine: 714 m s.l.m. -- Popolazione: circa 72mila abitanti -- Densità: 155 abitanti per km² -- Codice Avviamento Postale: 67100 -- Prefisso telefonico: 0862 -- Coordinate: 42°21"58'N - 13°23"40'E -- Santo Patrono: la città ha quattro copatroni: San Massimo, Sant'Emidio, San Bernardino da Siena, San Pietro Celestino

La Storia

L'origine della città è da far risalire all'inizio del XIII secolo, in seguito ad un ordine data da papa Gregorio IX al vescovo di Forcona, possessore a quel tempo di una trentina di ville o castelli nella zona; la costruzione proseguì per l'iniziativa delle popolazioni locali di Amiterno e Forcona, anche se la tradizione racconta che furono 99 castelli a volerne la nascita, ognuno dei quali reclamava per sé il possesso di una piazza, una chiesa e una fontana.

La sua posizione lungo la "Via degli Abruzzi" (arteria che collegava Napoli a Firenze), consentì all'Aquila di prosperare enormemente fino a tutto il Quattrocento, nonostante la peste del 1356, la lotta di confine con Rieti, l'assedio di Braccio da Montone; durante la guerra franco-spagnola la città si ribellò a Carlo V, e da allora iniziò una inesorabile decadenza: fu saccheggiata, taglieggiata e privata dei molti privilegi, oltre perdere molti castelli del suo Contado, ceduti ai capitani delle truppe imperiali. Nel 1703 ci fu un terribile terremoto, dopo il quale la città seppe comunque risorgere, presentandosi in epoca moderna con il suo intatto patrimonio artistico, che ne fa oggi uno dei gioielli dell'Italia centrale.

view

Come Arrivare

  • howtoget La città è collegata a Roma e Teramo dall'autostrada A24 Rome-L'Aquila-Teramo, e da frequenti autobus con Roma (stazione Tiburtina), Pescara e gli altri centri abruzzesi.
  • howtoget L'Aeroporto d'Abruzzo (100 km ad est) offre voli giornalieri per Milano, la Sicilia, e numerose destinazioni europee. Gli aeroporti di ROma sono a 150 km.
  • howtoget L'Aquila è situata nel cuore del Parco Nazionale Gran Sasso-Laga, e vanta un ricchissimo patrimonio architettonico di chiese e castelli nel territorio del contado, oltre a necropoli italiche e siti archeologici di epoca romana.

Luoghi d'interesse

  • La Fontana delle 99 Cannelle, datata 1272, uno tra i simboli della città
  • la più grande chiesa romanica abruzzese, Santa Maria di Collemaggio (1287), con il sepolcro del Santo eremita Pietro da Morrone, poi Papa Celestino V.
  • la rinascimentale Basilica di San Bernardino da Siena, con il mausoleo del Santo
  • il maestoso Forte Spagnolo, che ospita il Museo Nazionale d'Abruzzo.
  • la Casa Museo Signorini Corsi

Eventi

  • Venerdì Santo Processione del Cristo Morto;
  • 20 maggio, celebrazioni per San Bernardino da Siena;
  • 10 giugno, festa patronale di San Massimo;
  • 28 - 29 agosto, la Perdonanza Celestiniana, evento religioso giubilare accompagnato da rievocazione medievale.

Divisione amministrativa

Il territorio comunale è molto vasto, ed include anche parte del massiccio del Gran Sasso e della Piana di Campo Imperatore. Le Frazioni e Località sono:
Aquilio, Aragno, Arischia, Assergi, Bagno, Bazzano, Camarda, Cansatessa, Casaline, Cermone, Cese di Preturo, Civita di Bagno, Colle di Preturo, Colle di Sassa, Colle Roio, Collebrincioni, Collefracido di Sassa, Collemare di Sassa, Coppito, Filetto, Foce di Sassa, Forcelle, Genzano di Sassa, Gignano, Monticchio, Onna, Paganica, Pagliare di Sassa, Palombaia di Sassa, Pescomaggiore, Pettino, Pianola, Pile, Pizzutillo, Poggio Roio, Poggio Santa Maria, Pozza di Preturo, Pratelle, Preturo, Ripa, Roio Piano, Poggio di Roio, San Giacomo Alto, San Giuliano, San Gregorio, San Leonardo, San Marco di Preturo, San Martino di Sassa, Sant'Angelo, Santa Rufina, Santa Veronica, Sant'Elia, Santi, San Vittorino, Sassa, Tempera, Torretta, Valle Pretara, Vallesindola, Vasche
fare clic per ingrandire la mappa

Strutture ricettive

Link suggeriti