LogoLogo

Campotosto, Provincia dell'Aquila, Abruzzo

Provincia di L'Aquila, regione Abruzzo
Quest'amena cittadina, dominata dal profilo possente del Gran Sasso e dalla bellezza dei Monti della Laga, sorge sull'omonimo lago artificiale, ottenuto con lo sbarramento del rio Fucino. È riserva naturale e rappresenta una delle rare superfici acquatiche al centro dell'Appennino dove possano sostare anatre, aironi ed altri uccelli durante le migrazioni. Possiede presenze faunistiche e floristiche tipiche delle alte montagne della Laga e del Gran Sasso.

La Storia

Campotosto è stata a lungo parte dello Stato Pontificio. Nel 1388 il paese subì delle gravi conseguenze a causa della guerra che gli aquilani conducevano contro Amatrice. A partire dal XVI secolo seguì le sorti di Montereale e Capitignano, vicini ad essa, con la concessione, da parte dell'Imperatore Carlo V, alla famiglia Farnese; appartenuta nel 1641 al duca Barrilli, entrò alla fine a far parte del Contado Aquilano.

In breve

Altitudine: 1420 m s.l.m. -- Distanza da L'Aquila: 44 km -- Popolazione: ca. 900 abitanti -- C.A.P.: 67013 -- Prefisso telefonico: 0862 -- Come arrivare:
- autobus: da L'Aquila
in auto: A24 Roma-Pescara, uscita L'Aquila Ovest
poi S.S.80, 38 km nordovest da L'Aquila

Luoghi d'interesse

  • Chiesa della Madonna Apparente, appena fuori Campotosto, che, come vuole la tradizione, venne costruita per volere della Madonna, apparsa ad una ragazza del posto nel 1604;
  • Chiesa di Sant'Antonio, situata nella parte più alta di Campotosto, sottoposta a numerosi restauri che ne hanno modificato l'antico aspetto;
  • Chiesa della Madonna di Loreto (Poggio Cancelli)
  • Trekking Excursion to Valle del Chiarino
panorama

Strutture ricettive