LogoLogo

Rapino, Provincia di Chieti, Abruzzo

Provincia di Chieti, regione Abruzzo
Centro di antichissima origine, era noto in passato per l'arte della ceramica, portata al massimo splendore da Fedele Cappelletti e da altri illustri ceramisti della sua famiglia (negli ultimi tempi l'attività è in ripresa).

La Storia

I più antichi ritrovamenti nel suo territorio risalgono al Paleolitico. Nella "Grotta del Colle" immenso antro circolare, nel 1846 fu rinvenuto il famoso "bronzo di Rapino", una lastra con iscrizione in osco. Nel Medioevo la campagna del paese venne interessata dalla colonizzazione dei monaci benedettini. Tra i suoi feudatari ricordiamo gli Orsini ed i Colonna.

In breve

Altitudine: 420 m s.l.m. -- Distanza da Chieti: 20 km -- Popolazione: ca. 1400 abitanti nel 2010 -- Codice Postale: 66010 -- Prefisso telefonico: 0871 -- Frazioni: Case Nuove, Colle Cese, Coste Micucci, Ortaglio, Piano, Pretaro, Vicenne -- Come arrivare: autostrada A25 uscita Chieti - strada: SS 81 da Chieti

Province dell'Abruzzo

Luoghi d'interesse

  • Santuario della Madonna di Carpineto (eretto a ricordo dell'apparizione della Madonna a un pastorello)
  • Ruderi delle mura e l'alta torre del colle, presso la quale si apre laGrotta del Colle, di origine preistorica, poi luogo di culto fino al Medioevo.
  • I resti del Monastero di S. Salvatore a Maiella
  • Chiesa di S. Antonio
  • Parco Nazionale della Maiella

Eventi

  • Prima Domenica di Maggio: Festa di S. Domenico, con rappresentazione di un episodio della vita del Santo
  • Carnevale: Rappresentazione del "Carnevale dei briganti"
  • Lunedì di Pasqua: Festa della Madonna della Libera
  • 8 Maggio: Processione delle "Verginelle", in memoria della fine di una storica siccità, grazie all'aiuto della Madonna del Carpineto

Strutture Ricettive

Link suggeriti