LogoLogo

Casalincontrada, Provincia di Chieti, Abruzzo

Provincia di Chieti, regione Abruzzo
Situato tra i fiumi Pescara e Alento, il suo territorio è ricco di coltivazioni, tra le quali spiccano i tanti uliveti. Interessanti l'antica porta di accesso al paese quattrocentesca, oltre ad alcune chiese e il palazzo baronale.

La Storia

Il suo nome deriva da casalis (=confine); del paese cui si ha menzione solo a partire dal XIII secolo, anche se il territorio è stato certamente abitato anche in età romana. Colonizzato dai monaci benedettini, nel 1419 passò sotto la città di Chieti, per poi divenire feudo dei Caracciolo e dei Del Giudice.

In breve

Altitudine: 333 m s.l.m. -- Distanza da Chieti: 13 km -- Popolazione: ca. 2700 abitanti -- Codice Postale: 66012 -- Prefisso telefonico: 0871 -- Frazioni: Aceto, Adriani, Ambrosetti, Brecciarola, Colle Petrano, Coppelli, Fellonice, Fontanelle, Iconicella, Malandra Nuova, Malandra Vecchia, San Lorenzo-Croce Della Madonna, San Marco, Sciabolone, Scrocchetti -- Come arrivare: SS 81 da Chieti; autostrada A25 uscita Chieti

Province dell'Abruzzo

Luoghi d'interesse

  • Il palazzo baronale
  • Chiesa di S. Stefano (XVI secolo)
  • Chiesa di S. Maria della Pietà (XIV secolo)
  • Chiesa di S. Maria delle Grazie (XV secolo)
  • Le "case di terra cruda"

Link suggeriti

  • Municipio, piazza A. De Lollis, 66012 Casalincontrada (CH) - tel. (+39) 0871 370130
  • Parrocchia di Santo Stefano proto Martire, 66012 Casalincontrada (CH) - tel. (+39) 0871 370109
  • Cognomi registrati in Casalincontrada

Eventi

  • Luglio: Sagra della "marrocchia", granturco arrostito

Strutture Ricettive