LogoLogo

Troppo in gamba, quel ragazzo

Troppo in gamba, quel ragazzo
pagine 192

I piccoli fratelli
pagine 126

Marcos y Marcos

Due racconti (con testo a fronte) tradotti da Francesco Durante. I librini sono arricchiti da alcune note di Stephen Cooper, biografo di John Fante.

Commento. Per chi conosce l'opera di Fante i due librini saranno un piacevole deja vu, infatti in “Troppo in gamba, quel ragazzo” si ritrovano gli elementi caratteristici dell'infanzia e della giovinezza, trattati in altri libri.

«L'animoso io narrante di “Una persona mostruosamente intelligente” anticipa l'Arturo Bandini di “La strada per Los Angeles”, che Fante terminò di scrivere nel 1936», scrive Cooper nella nota editoriale riferendosi al secondo racconto del libro.

Anche “I piccoli fratelli”, che è tutto dedicato agli immigrati filippini, ripercorre strade già tracciate da Fante che ha infilato struggenti ritratti di questa comunità in altri suoi lavori.

Follow ItalyHeritage on Facebook