LogoLogo

La Valle del Chiarino (Gran Sasso d'Italia)

A nord-ovest del Gran Sasso d'Italia, l'attrattiva principale di tale escursione è data dalla notevole panoramicità e varietà dell'ambiente naturale.

Punto di partenza: La partenza del percorso è la diga del Lago di Provvidenza, raggiungibile dall'Aquila in automobile percorrendo la S.S. 80 per Teramo per circa 35 km.

L'itinerario ha inizio attraversando la diga del lago artificiale di Provvidenza, per poi salire lungo una strada bianca che si immerge in un bosco di indubbio fascino naturalistico. Continuando sulla strada, si arriva nei pressi di un antico casale adibito a masseria e, dopo aver attraversato radure e prati da pascolo, la strada si restringe per inerpicarsi di nuovo nel faggeto. Oltrepassato varie volte il torrente; si raggiunge un rifugio pastorale, subito dopo il quale ci sono i resti di un'altra masseria (denominata La Vaccareccia) nei cui pressi si trova una fonte;proseguendo sul sentiero in salita incontriamo lo Stazzo di Solagne (spiazzo dove alloggiavano ovini e bovini) e, oltre la salita, si può ammirare la vetta spettacolare del Monte Corvo e, raggiungendo la sella del Venacquaro, anche il volo dell'aquila reale e di altri rapaci di notevole interesse faunistico. Dal Monte Corvo inoltre, se si ha la possibilità di affrontare un'ultimo sforzo per raggiungerne la vetta, si potrà godere dello spettacolare panorama offerto dalla catena del Gran Sasso, il bosco a fondovalle e, in lontananza, le acque azzurre del lago di Campotosto.

Consigli:
  • L'itinerario è consigliabile in estate
  • Tempo di percorrenza: circa 7 ore, sola andata
  • Scarponi alta, giacca a vento e borraccia d'acqua