LogoLogo

Le Gole del Salinello (Monti Gemelli)

Escursione tra le più interessanti sotto l'aspetto ambientalistico, paesaggistico e storico - culturale, si sviluppa nell'alta valle del Salinello (ad est dei Monti della Laga), le cui acque hanno eroso e modellato nel tempo le rocce calcaree, rendendo interessante l'ambiente anche sotto il profilo speleologico.

Punto di partenza: Il percorso può avere inizio da Ripe di Civitella (raggiungibile con l'autobus direttamente da Teramo, o in automobile: da Teramo verso Ascoli Piceno - S.S. 81 - al km 17.300 ci si immette a sinistra, per raggiungere dopo 3 km Ripe).

Dalla chiesa di Ripe si procede per 40 m. lungo la strada asfaltata, per poi seguire a sinistra una strada sterrata; giunti in una piazzuola, si scende lungo un sentiero, poi per un tratto roccioso (che prosegue a strapiombo sul fiume e dal quale si arriva alla grotta S. Angelo, ove è stata accertata la presenza dell'uomo in epoche remote) Terminato il sentiero, si imbocca una ripida discesa (a sinistra di un canalone), si oltrepassa l'alveo di un ruscello (spesso asciutto) e, risalendo dalla parte opposta (mantenendosi a sinistra del torrente Salinello) ci si può addentrare nelle gole del Salinello; il percorso, che ora è divenuto più impegnativo, è condizionato dalla portata del fiume, che in primavera può anche impedire il prosieguo dell'escursione. Nei periodi di magra, comunque, si costeggiano le pareti rocciose, riuscendo (con un pò di fortuna) a vedere l'aquila reale in volo; risalendo il sentiero, dopo l'attraversamento del vallone detritico Vroga della Caccia, si entra in un bosco e si raggiunge un belvedere roccioso, dal quale si può scorgere ciò che resta di Castel Manfrino, un'antica roccaforte difensiva. Proseguendo lungo il tracciato contrassegnato dal CAI, si supera una collinetta per poi discendere verso Macchia da Sole.

Consigli:
  • Presso Macchia da Sole si consiglia di parcheggiare una seconda automobile, per evitare di ripetere il percorso all'indietro...
  • Il periodo consigliato è fine estate
  • Usare scarponi alti
  • Portarsi una buona scorta di acqua
  • Tempo di percorrenza: circa tre ore (solo andata)