LogoLogo

"Sentiero dell'abete bianco" (Monti della Laga)

Il sentiero dell'abete bianco sul Monte Bilanciere (appartenente alla catena dei Monti della Laga) rappresenta un itinerario di notevole interesse paesaggistico e naturalistico.

Punto di partenza: Si parte dal paese di Elce (da Teramo, con l'automobile, si procede verso L'Aquila: dopo 5 Km si prende per Cortino, poi per Pagliaroli ed infine per Padula, da dove, dopo circa 2 km, si giunge ad Elce).

L'imbocco del sentiero è in direzione del centro educazione ambientale, dopo il quale, costeggiando i campi coltivati lungo una sterrata, si arriva in località Fonte Palumbo. Salendo lungo la strada, alla fine del paese, si prosegue verso l'albergo "La pineta" e, imboccando il sentiero a destra, ci si immette in un boschetto di pino; in seguito, verso nord-ovest, si arriva sulla cresta del Monte Bilanciere, dalla cui vetta si può scorgere la linea d'orizzonte del mare adriatico, oltre ad ammirare a sud l'intera catena del Gran Sasso d'Italia. Riprendendo il cammino, si procede verso un rifugio in direzione sud-ovest, e lungo la strada sterrata si entra in un faggeto dalla sommità del quale si entra in una radura dalla quale si dominano i Monti della Laga. Imboccando un sentiero a sinistra, si arriva ad un fontanile (asciutto d'estate...purtroppo) oltre il quale si arriva finalmente ai boschi di abete bianco, da cui trae origine il nome dell'itinerario: è una vera rarità trovare dei boschi formati solo da queste piante!

Consigli:
  • Per l'escursione si consiglia l'uso di scarpe da trekking.
  • Poiché il tempo di percorrenza è di circa 7 ore (andata e ritorno), è d'obbligo una buona scorta di acqua