LogoLogo

NATALE 2004 - Heritage Ezine - Year V, No. 22

Click for the English version

"Quello dì di Natale, come dice Cristostomo, adorando i magi sopra un monte, una stella apparve loro appresso di loro, la quale aveva forma di bellissimo garzone, e nel suo capo risplendeva la croce, la quale parlando ai magi, si disse loro:" Andate in Giudea, et ivi adorate il garzone nato..."

"L'incenso dal profumo sottile, balsamico, caldo, legnoso, invadente, fumo fragrante, nuvola aromatica, proveniva dai rilievi montagnosi che declinano lungo le coste del Mar Rosso; aveva il potere di addolcire le amarezze, come vuole il rito, trasformare il dolore e le pene nella sostenibilità dell'essere; l'incenso, quello prescritto a Mosè per i profumi e utilizzato anche dagli antichi Greci e dagli Egizi, nei loro templi ..."

"Anche a Natale si contavano le 9 stelle, per dodici sere.... Giuseppina Signori, classe 1926, insegnante di scuola elementare dal 1955 al 1991, noi non ne conosciamo il numero, ma sicuramente tante sono state le fiabe e le leggende di Natale che lei ha raccontato ai bambini, magari sullo sfondo del paesaggio e dei borghi - presepi di Petrella Liri e Balsorano incastonati nella Valle Roveto dove ha insegnato, per poi trasferirle a Paganica di Montereale, Aringo, nell'Alto Aterno: altri paesaggi, lontani, invalicabili in apparenza ..."

"Da lontano, un'umile capanna si vedeva risplendere. Il Bambino Gesù stava tra l'asino e il bue. La Madonna e San Giuseppe lo contemplavano, e lo baciavano ogni tanto". Antonio De Nino (1833 - 1907) è alla ricerca, siamo intorno al 1883, di documenti folklorici sull'Epifania e i suoi miti; raccoglie i frammenti della tradizione orale intorno all'evento del dono e i significati che si trascina dietro, profondi, arcaici, che vedono oggi destinatari i bambini. "... Vennero i pastori - continua la leggenda ..."

Le fiabe di Natale abruzzesi sono state raccolte a cura di Vincenzo Battista, qui riprodotte per gentile concessione dell'autore e de IL MESSAGGERO.
Follow ItalyHeritage on Facebook: