LogoLogo

Sardinia as Atlantis, Part 1

Sardinia as Atlantis, Part 1A documentary on Sardinia as the mythical Atlantis, from the Voyager series, Part 1

Based on the theory by Sergio Frau in his book The Pillars of Hercules (2002), the Pillars described by Plato would actually be in the Strait of Sicily, the island of Atlantis would actually be Sardinia, and the builders of the nuraghis the mysterious people of the Shardanas or Šerden, mentioned among the "sea people" who, according to the chronicles of the ancient Egyptians, tried to invade Egypt, then migrated into the Italian peninsula, where they gave rise to the as well mysterious Etruscan civilization.

Follow ItalyHeritage on Facebook:

0:33
"Innanzi a quella foce stretta che si chiama colonne d'Ercole c'era un'isola, e quest'isola era più grande della Libia e dell'Asia insieme".
"Before that narrow passage called the Pillars of Hercules there was an island, and this island was larger than Libya and Asia together."
0:47
Atlantide: il mito, la leggenda, la ricerca infinita. È possibile, come ha scritto Platone, che sia esistito un continente, forse scomparso nelle profondità dell'Oceano Atlantico o nel cuore del Mar Mediterraneo?
Atlantis: the myth, the legend, the endless search. Is it possible, as written by Plato, that a continent existed, perhaps lost in the depths of the Atlantic Ocean or in the heart of the Mediterranean Sea?
1:02
È possibile che centinaia di ricercatori in molti secoli non abbiamo ancora trovato una prova definitiva?
Is it possible that hundreds of researchers during many centuries have not yet found a sure proof?
1:05
Insomma, Atlantide è esistito veramente o Platone scriveva a caso?
In short, did Atlantis really exist or was Plato writing at random?
1:20
Platone ci dice che al di là di quello stretto che si chiama Colonne d'Ercole si trova una grande isola, si arriva ad altre isole e alla terra che tutto circonda;
Plato tells us that beyond that strait called the Pillars of Hercules there is a large island, you get to other islands and to the land that surrounds everything;
1:31
che quest'isola era ricca di metalli, che aveva l'eterna primavera, che aveva delle costruzioni strabilianti, che aveva i vecchi più vecchi del mondo, governava sull'intera Tirrenia.
that this island was rich in metals, that it had eternal spring, had some amazing buildings, that had the oldest old people in the world, that ruled over the entire Tirrenia.
1:47
E ci dice anche che improvvisamente collassa perché Zeus, visto i suoi abitanti si erano troppo insuperbiti, decise di punirli con cataclismi marini per renderli migliori.
And he also tells us that suddenly it collapses because Zeus, since its inhabitants had become too proud, decided to punish them with sea calamities to make them better.
2:06
Il mito di Atlantide viene raccontato per la prima volta da Platone nel quarto secolo avanti Cristo; nei due dialoghi del Crizia e del Timeo si parla di una civiltà leggendaria che in un tempo remoto avrebbe dominato gran parte dell'Europa e dell'Africa.
The myth of Atlantis is told for the first time by Plato in the fourth century BC; in the two dialogues Timaeus and Critias he speaks of a legendary civilization that in a remote time would dominate much of Europe and Africa.
2:23
Sono in tanti a ritenere quello di Platone un racconto puramente mitologico; ma se Atlantide fosse realmente esistita, seguendo le indicazioni del filosofo greco si sarebbe dovuto a trovare a ovest dello stretto di Gibilterra, e avrebbe occupato gran parte dell'oceano tra le coste dell'Africa e dell'America centrale.
Too many people believe that Plato's is a purely mythological tale, but if Atlantis did in fact exist, following the directions of the Greek philosopher, it would have been west of the Strait of Gibraltar, and would have occupied a large part of the ocean between the coasts of Africa and Central America.
2:52
Un antico continente scomparso, una civiltà evoluta cancellata in pochi istanti da un catastrofico evento naturale. Pensiamo subito ad Atlantide, a una terra e a tempi lontani ma se tutto questo fosse accaduto più vicino a noi, al nostro Paese, di quanto mai abbiamo potuto immaginare?
An ancient lost continent, an evolved civilization deleted in a few seconds by a catastrophic natural event. We immediately think of Atlantis, of a far away land and time, but what if this had happened closer to us, to our country, than we could ever imagine?
3:13
Prima però vediamo dove Atlantide nel tempo da molti ricercatori e studiosi è stata collocata.
But first let's see where Atlantis was placed over time by many researchers and scholars.
3:22
In mezzo all'OceanoAtlantico si trovano solo le Azzorre, posizionate nei pressi di una zona vulcanica. Che Atlantide fosse nel Mar dei Sargassi a metà tra le Azzorre e le Antille ne era convinto anche il visionario americano Edgar Cayce.
In the middle of the Atlantic Ocean there are just the Azores, positioned near a volcanic area. That Atlantis was in the Sargasso Sea midway between the Azores and the West Indies was believed also the American visionary Edgar Cayce.
3:39
Ma non solo. C'è chi ha ipotizzato che Atlantide non fosse altro che il continente americano, o comunque una grande isola nei pressi del Golfo del Messico, di cui Cuba e i Caraibi oggi sarebbero i resti.
But not only. Some speculated that Atlantis was nothing more than the American continent, or at least a large island near the Gulf of Mexico, of which today Cuba and the Caribbean would be the ruins.
3:55
Lo dimostrerebbero le numerose parole simili presenti nelle lingue europee e in quelle sudamericane.
This would be demonstrated by the numerous similar words existing in European and South American languages.
4:07
C'è invece chi ha pensato alla Groenlandia, che in un'epoca passata sarebbe stata una terra fertile e rigogliosa, come testimonia il suo stesso nome che significa "terra verde".
Instead, there are those who thought of Greenland, which in a bygone era would have been a lush and fertile land, as evidenced by its name which means "green land".
4:24
Anche l'Antartide avrebbe potuto ospitare la città di Atlantide, come sostengono altri studiosi; e lo dimostrerebbero le antiche carte geografiche come la mappa di Piri Reis dove il continente australe è disegnato libero dai ghiacci.
The Antarctic as well could have had the city of Atlantis, as claimed by other scholars and proven by the old maps such as the Piri Reis map, where the southern continent is drawn ice-free.
4:43
E se la realtà fosse un'altra? Se le indicazioni geografiche di Platone fossero state male interpretate?
And if reality were different? If Plato's geographical indications were misunderstood?
4:51
Sarebbe possibile collocare l'isola di Atlantide nel Mediterraneo invece che nell'oceano Atlantico? C'è chi sostiene che le Colonne d'Ercole non erano là dove oggi noi le collochiamo.
Would it be possible to place the island of Atlantis in the Mediterranean rather than the Atlantic Ocean? Some claim that the Pillars of Hercules were not there where we place them today.
5:13
Le Colonne d'Ercole in passato hanno sempre rappresentato un limite invalicabile. I Latini lo chiamavano il "non plus ultra" - questa è l'origine di questo modo di dire, cioè il luogo oltre il quale non si poteva andare.
The Pillars of Hercules in the past were always an insurmountable barrier. The Latins called them the "non plus ultra" - this is the origin of this phrase, the point beyond which you could not go.
5:28
Oggi le Colonne d'Ercole le posizioniamo sullo stretto di Gibilterra, tra Mediterraneo ed Atlantico, ma probabilmente in passato Platone voleva dire qualcosa di diverso, voleva forse collocarle in un altro luogo.
Today we place the Pillars of Hercules on the Strait of Gibraltar, between the Mediterranean and the Atlantic, but probably in the past Plato wanted to say something different, may have wished to place them in another place.
5:43
Grazie ad una ricerca accurata portata avanti da un giornalista italiano, le Colonne d'Ercole potrebbero essere più vicini a noi di quanto possiamo immaginare.
Thanks to a careful research carried out by an Italian journalist, the Pillars of Hercules could be closer to us than we can imagine.
5:59
La mia ricerca ha portato a individuare una prima posizione delle Colonne d'Ercole, al canale di Sicilia, colonne che finiranno poi a Gibilterra.
My research has led me to locate a first position of the Pillars of Hercules, in the Strait of Sicily, the Pillars that later ended up in Gibraltar.
6:12
Queste colonne al canale di Sicilia mandano a posto 8- 9 autori antichi, Platone compreso. Al di là delle Colonne d'Ercole c'era una grande isola, da quest'isola si arrivava ad altre isole, alla terra the tutto circonda.
These columns in the Strait of Sicily put things right for 8-9 ancient authors, including Plato. Beyond the Pillars of Hercules "there was a large island, from this island you came to other islands, and to the land that surrounds everything."
6:28
Io sono convinto che l'isola di Atlante di cui ci parla Platone sia la Sardegna.
I am convinced that the island of Atlantis of which Plato speaks to us is Sardinia.
6:36
Determinante per questa teoria è il giusto posizionamento delle Colonne d'Ercole. Il Mediterraneo, 3500 anni fa, era diviso in due aree d'influenza ben precise.
Crucial to this theory is the correct positioning of the Pillars of Hercules. The Mediterranean, 3500 years ago, was divided into two well-defined areas of influence.
6:48
A oriente, tra la Sicilia e la Turchia, dominavano i Greci, mentre a ovest della Sicilia sino alle coste spagnole regnavano i Fenici.
To the east, between Sicily and Turkey, the Greeks ruled, while to the west of Sicily as far as the coast of Spain the Phoenicians ruled.
7:05
È allora possibile che le Colonne d'Ercole non fossero altro che un confine geopolitico tracciato dai Fenici per impedire ai greci di espandersi verso occidente?
Is it then possible that the Pillars of Hercules were nothing but a geopolitical boundary drawn by the Phoenicians to prevent the Greeks from expanding westward?
7:19
Il mare dei Greci del periodo di Platone è un mare che vede la Sicilia un po' come il confine del mondo antico.
The sea of the Greeks at Plato's time is a sea that sees Sicily a bit as the boundary of the ancient world.
7:37
Il Canale di Sicilia dagli antichi era considerato uno dei tratti più pericolosi di tutto il Mediterraneo. Lì affondò San Paolo, lì i Romani persero 150 navi e riuscirono a superare i problemi di quel tratto di mare solo dopo aver rubato la tecnologia ai Cartaginesi.
The Strait of Sicily was considered by the ancients one of the most dangerous stretches of the Mediterranean. There, St. Paul was shipwrecked, there the Romans lost 150 ships and managed to overcome the problems of that part of the sea only after stealing the technology from the Carthaginians.
7:52
Ma perché era così pericoloso? Intanto l'acqua, il livello delle acque era più basso e quindi c'erano degli scogli che affioravano, addirittura delle isole che erano poco sotto il pelo dell'acqua, e poi la morfologia del fondale mutava in continuazione.
But why was it so dangerous? First of all, the water, the water level was lower and so there were some rocks that cropped up, even islands that were just below the water surface, and then the morphology of the seabed was changing all the time.
8:04
Alcuni tratti infatti erano completamente sabbiosi e delle dune subacquee creavano improvviso secche e dei vortici pericolosissimi.
In fact, some sections were completely sandy, and underwater dunes suddenly created very dangerous shallows and eddies.
8:15
Ma perché le Colonne di Ercole prima erano collocate nel canale di Sicilia e quindi vicino a Malta e poi nel tempo sono state spostate verso occidente sino ad essere ricollocate nello stretto di Gibilterra?
But why were the Pillars of Hercules previously placed in the Strait of Sicily and therefore close to Malta and then over time were moved westward until they were placed in the Strait of Gibraltar?
8:33
Nel quarto secolo avanti Cristo la Grecia conquista il mondo; l'impero di Alessandro Magno abbraccia ormai tutto il Medio Oriente fino all'India, mentre la cultura greca conosce una diffusione universale.
In the fourth century BC Greece conquers the world; by now the empire of Alexander the Great embraces the entire Middle East as far as India, while the Greek culture has a universal spread.
8:47
Un secolo più tardi il geografo Eratostene di Cirene, direttore della leggendaria biblioteca di Alessandria, è costretto a riscrivere la geografia mondiale, per integrare le nuove conquiste di Alessandro Magno.
One century later geographer Eratosthenes of Cyrene, the director of the legendary library of Alexandria, was forced to rewrite world geography, to integrate the new conquests of Alexander the Great.
9:02
Il mondo improvvisamente si è fatto più grande e se Alessandro si è spinto a oriente fino in India, i confini geografici devono allargarsi anche verso occidente poiché la Grecia e Delfi devono restare il centro geografico dell'umanità.
Suddenly the world became bigger and if Alexander went to the east as far as India, the geographical boundaries should also expand westward as Greece and Delphi must remain the geographical center of mankind.
9:20
Eratostene si mette in testa di aggiornare le nuove mappe, e che fa? Allarga i confini di questa inquadratura del mondo, quindi arriva fino all'India da una parte, arriva fino a Gibilterra dall'altra.
Eratosthenes decides to update the new maps, and what does he do? He expands the boundaries of this framing of the world, therefore you reach as far as India on one side, and reaches Gibraltar on the other side.
9:38
Facendo così, trasloca le Colonne d'Ercole a Gibilterra - io penso che all'inizio fossero a Malta sullo stesso parallelo, il trentaseiesimo parallelo, e con questa operazione spinge fuori dal nostro Mediterraneo occidentale - cioè l'oceano di Omero - tutti i racconti che riguardavano... noi!
By doing so, he moves the Pillars of Hercules to Gibraltar - I think that originally they were at Malta along the same parallel, the 36th parallel, and with this operation he pushes out of our Western Mediterranean - that is Homer's ocean - all the stories that concerned ... us!
10:03
Professori dell'Accademia dei Lincei, la stessa UNESCO, si sono dimostrati aperti nei confronti delle ipotesi portate avanti da Frau.
The professors of the Accademia dei Lincei, even UNESCO, were open to the hypothesis suggested by Frau.
10:16
Ma allora, se le Colonne d'Ercole si trovano nel canale di Sicilia, la grande isola di Atlante sarebbe la prima grande isola che si incontra andando verso occidente, quindi la Sardegna!
But then, if the Pillars of Hercules are located in the Strait of Sicily, the largest Atlas island would be the first large island that we meet going westward, therefore Sardinia!
10:34
In effetti, la Sardegna si presta a essere isola di Atlantide, a cominciare dalla presenza di una misteriosa civiltà scomparsa, un popolo su cui ancora oggi esistono poche certezze.
Actually, Sardinia lends itself to being the island of Atlantis, starting with the presence of a mysterious lost civilization, people on whom even today there are very few certainties.
10:43
È la civiltà nuragica, che ha disseminato l'isola di migliaia di torri circolari, erette con enormi blocchi di pietra.
It is the Nuraghic civilization, which spread over the island thousands of round towers, built with huge blocks of stone.
10:57
I nuraghi sono tra i monumenti megalitici più grandi e meglio conservati d'Europa.
The Nuraghe megalithic monuments are among the largest and best preserved in Europe.
11:02
Ma ancora oggi gli archeologi discutono sulla loro funzione.
But even today archaeologists discuss their function.
11:06
Secondo alcuni si tratterebbe di tombe monumentali, o luoghi di culto, altri parlano di fornaci per fondere i metalli.
According to some, they would be monumental tombs or places of worship, others speak of furnaces for melting metals.
11:16
Altri ancora, sono convinti che i nuraghi fossero torri di vedetta, erette in punti strategici per scopi militari.
Others are convinced that the Nuraghe were watchtowers erected at strategic points for military purposes.
11:29
Per lungo tempo si è pensato che i nuraghi avessero una funzione essenziale, funzione di fortezze.
For a long time it was thought that the Nuraghe had an essential function, function of fortresses.