LogoLogo

Veneto seen from the sky

Veneto seen from the skyA journey through the history of the Veneto, its civilizations, the many places where history blends with legends, and beauty is everywhere.

The documentary directed by Folco Quilici was produced in 1968 and restored in 2004. From the blue waters of Lake Garda to the Adriatic coast, from the Dolomites to the Po River, the images tell Veneto through the magnificence of its nature and the art and culture of wonderful cities: Verona, Vicenza, Padua, Aquileia, to finally reach Venice, with its extraordinary, endangered beauty, enhanced by all its fragility.
Follow ItalyHeritage on Facebook:

The video is no more available, transcription is left below for reference.

0:25
Come nel momento della creazione. Le Dolomiti ci vengono incontro, rocce tra nubi, arcipelago di corallo d'un mare scomparso da sempre. Un tempo queste montagne erano atolli emergenti dalle onde calde di un oceano tropicale. Inghiottite le acque, rimangono le barriere e le scogliere puntate al cielo, vertiginose nella loro profondità, e uniche al mondo nella loro natura.
As at the time of creation. The Dolomites come to meet us, rocks among clouds, a coral archipelago in a sea disappeared since time immemorial. At one time these mountains were atolls emerging from the warm waves of a tropical ocean. After the waters were swallowed, barriers and cliffs were left pointing to the sky, dizzying in their depth, and unique in their nature.
1:00
In epoca preistorica, attraverso i valichi di queste catene alpine, scesero popoli provenienti dall'Est dell'Europa, che dopo una lunga migrazione, durata l'intero secondo millennio avanti Cristo, finirono con lo stabilirsi oltre le montagne, nella fertile pianura che si estende fino all'Adriatico, pianura che da quei popoli prese il nome di "Veneto".
In prehistoric times, through the passes of these mountain chains, peoples from Eastern Europe descended, who after a long migration, which lasted the whole second millennium BC, ended up and settled beyond the mountains, in the fertile plain which extends as far as the Adriatic, a plain from those people took the name of "Veneto".
1:25
Regione ove il nostro itinerario si snoderà, muovendosi tra i due confini naturali: le Dolomiti a nord - che ora sorvoliamo sfiorando le Cime di Lavaredo - e la costa sull'Adriatico, disegnata dagli arabeschi di una laguna dove la terraferma si confonde con il mare.
A region where our journey will proceed, moving between the two natural borders: the Dolomites to the north - above which now we are flying, almost touching the Lavaredo Peaks - and the coast along the Adriatic, drawn by the arabesques of a lagoon where the land merges with the sea.
3:00
Veneto d'oggi: l'industrializzazione ha creato zone ove fabbriche, cantieri, impianti chimici e petroliferi, hanno disegnato in diverse province un perimetro nuovo, dove la vita già si coniuga al futuro in termini di sviluppo e di mutamenti profondi.
Today's Veneto: industrialization has created areas where factories, shipyards, chemical and petroleum plants, in several provinces have designed a new perimeter, where life already is merged into the future in terms of development and deep changes.
3:20
Si pensa al domani senza voler negare le grandi esperienze del passato; termini di tempo che le immagini colte dal cielo riassumono nel contrasto tra il paesaggio aspro delle zone industriali e il disegno quieto delle campagne.
They think about tomorrow without denying the great experiences of the past: landmarks of time that the images captured from the sky summarized in the contrast between the rugged landscape of industrial areas and the quiet drawing of the countryside.
3:35
Ma è un contrasto forse solo apparente, perché è la stessa opera dell'uomo, là nelle fabbriche, qui nei campi, a saldare la storia del Veneto di ieri e di oggi: terra arata, coltivata zolla per zolla, podere per podere, da secoli, millenni, da mani che ripetono da sempre la stessa fatica.
But it is a contrast perhaps only at first sight, because it is always man's work, there in the factories, here in the fields, to link the history of yesterday's and today's Veneto: a plowed land, cultivated sod by sod, farm after farm, for centuries, millennia, by hands that have always repeated the same effort.
3:56
Tra un filare di pioppi e un altro, voliamo tra queste campagne, e ci appare, al di là di ogni sipario verde, un nuovo ricamo di campi, che nel loro ordine sembrano voler scrivere la storia di questa terra e della sua rigogliosa ricchezza.
Between a row of poplars and another, we are flying above these fields, and there appears, beyond every green curtain, a new embroidery of fields, which in their order seem ready to write the history of this land and its luxuriant wealth.
4:12
Ricchezza delle campagne di pianura, come di quelle distese ai primi ondulati annunci delle montagne, e di quelle sul dorso dei colli, degli Euganei e dei Berici.
Wealth of the fields in the plain, such as those expanses at the first undulating signs of the mountains, and those on the slopes of hills, the Euganean and Berici.
4:30
A nutrire queste terre sono mille canali, ruscelli, fiumi. Ha così scritto Giovanni Comiso: "Veneto: terra percorsa da acque lente, sinuose; corsi piccoli e grandi, tra campagne grasse e verdeggianti, e altre irte e giallastre; corsi d'acqua, le cui rive sono pronte, ai primi tiepidi venti, a ricoprirsi di anemoni e carpi."
> To feed these lands there are a thousand canals, streams, rivers. Giovanni Comiso wrote: "Veneto: a land traveled by slow, winding waters; large and small rivers, among fat, verdant fields, and other rugged, yellowish ones; streams, whose banks are ready, at the first warm winds, to become covered with anemones and hornbeam."
5:00
Al Brenta e all'Adige, che ora sorvoliamo, s'aggiungono a oriente altri fiumi, la cui natura è così profondamente diversa: il Piave, il Tagliamento, l'Isonzo.
To the Brenta and Adige, which now we are flying over, in the East are added other rivers, whose nature is so profoundly different: the Piave, the Tagliamento, the Isonzo.
5:23
Dell'Isonzo passano sotto di noi ora le sue acque e il suo greto ghiaioso.
The Isonzo, below us now its waters and its gravel bed are passing.
5:31
La difesa di questa terra lavorata ed irrigata, rigogliosa e generosa, era affidata ad un sistema di castelli, mura, cinte fortificate. Sorvoliamo ora Soave e i suoi vigneti nei pressi di Verona.
The defense of this land, plowed and irrigated, lush and generous, was entrusted to a system of castles, walls, fortified circles. We're flying now over Soave and its vineyards near Verona.
5:43
L'uomo del Veneto nell'Alto e tardo Medioevo, difendeva così non sola la ricchezza delle sue campagne ma le sue case, le sue chiese, i suoi palazzi.
The man of Veneto, in the Upper and Late Middle Ages, defended in this way not only the wealth of his fields but his houses, his churches, his palaces.
5:53
Nacquero allora le città murate, ancor'oggi intatta testimonianza di quel tempo di lotte e invasioni.
At that time the walled towns arose, still today an intact testimonial of those ages of battles and invasions.
6:01
Sorvoliamo un'altra città murata, Montagnana. Il suo centro abitato è chiuso in un completo giro di mura; Porta Legnano e porta del Colle sono gli accessi alla città; accessi turriti, merlati e protetti da un doppio sistema di bastioni l'uno sul lato di levante e l'altro sul lato di ponente della cinta muraria.
We're flying over another walled town, Montagnana. Its center is enclosed in a complete ring of walls; the Legnano gate door and del Colle Gate are the entrances to the town; turreted, crenellated gates protected by a dual system of bastions, one on the east side and the other on the west side of the town walls.
6:37
Queste città medioevali non hanno un castello al centro, ma il castello è parte delle mura stesse e corpo unico con il nucleo abitato.
These medieval towns do not have a castle in the center, but the castle is part of the walls themselves, and one thing with the inhabited part.
7:01
La chiesa è il cuore del nucleo urbano e sovrasta tutte le altre costruzioni con la sua mole.
The church is the heart of the urban core and hovers all the other buildings with its grandeur.
7:11
Dalla chiesa di Montagnana, unica e famosa per la sua posizione asimmetrica rispetto alla piazza che le si apre davanti, voliamo a quella di Cittadella, altra città murata della pianura veneta.
From the church of Montagnana, unique and famous for its asymmetrical position with respect to the square that opens in front, we're flying to that of the Cittadella, another walled city in the Veneto plain.
7:31
Con l'evidente chiarezza di un totale d'assieme, quasi una mappa topografica in prospettiva, l'elicottero ci permette di cogliere una particolarità delle mura di Cittadella.
With the utmost clarity of a total togetherness, almost a topographical map in perspective, the helicopter allows us to capture a special feature of the walls of the Cittadella.
7:41
Esse racchiudono la città in un disegno irregolare, senza seguire alcuno schema classico, geometrico, eppur riuscendo ad avere una loro precisa armonia di tracciato.
They enclose the town inside an irregular pattern, without following any classic, geometric pattern, yet they create their own precise harmony of design.
7:57
La cerchia di queste mura è del 1220, le eresse Benvenuto da Cartura, alte 12 metri e con quattro porte, ognuna munita di torrioni, saracinesche e ponti levatoi.
The wall circle dates back to 1220, it was built by Benvenuto da Cartura, 12 meters high and with four doors, each equipped with towers, gates and drawbridges.
8:15
Ora scendiamo oltre le difese di Marostica, per sorvolare il centro ove il tempo antico ci viene incontro con i suoi colori, i suoi suoni, i suoi costumi.
Now we are descending beyond the defenses of Marostica, to fly over the center where an ancient time meets us with its colors, its sounds, its costumes.
8:32
Nasce da un'antica vicenda amorosa la tradizione che fa muovere queste figure in costume che noi filmiamo sorvolando a cerchi concentrici l'antica città.
From an ancient love story a tradition comes that moves these figures in costume, that we are filming while flying in concentric circles over the old town.
8:52
Marostica nel 1545 era retta da messere Taddeo Parisio. Messer Taddeo aveva una figlia chiamata Madonna Leonora.
In 1545 Marostica was governed by Messer Taddeo Parisio. Messer Taddeo had a daughter, named Lady Leonora.
10:00
Di lei si innamorarono due giovani, Vieri da Vallonara e Rinaldo da Angarano; per Madonna Leonora essi si sfidarono a duello e si sarebbero certo battuti sino alla morte dell'uno o dell'altro, se messer Taddeo non avesse trasformato la disputa in pacifica contesa convincendo i due giovani a battersi agli scacchi, nel campo del castello appositamente preparato con lastre di marmo bianche e nere e con pezzi grandi e vivi.
Two young men fell in love with her, Vieri da Vallonara and Rinaldo da Angarano; for Lady Leonora they challenged each other to a duel and they would certainly fight to death of either of them, if Messer Taddeo had not turned the dispute into peaceful challenge, convincing the two young men to fight in chess, in the field of the castle specially prepared with black and white marble slabs and large living pieces.
10:15
E ora, altre mura sotto di noi. La cinta della più grande città del Veneto, Verona.
And now, other walls below us. The walls of the largest city in Veneto, Verona.
10:45
Le mura merlate della cinta esterna e del ponte su l'Adige, e del castello scaligero che dominava la città medievale, odoravano a quel tempo fieno e paglia, tra selle, fruste e bardature.
The crenellated walls of the outer circle, of the bridge over the Adige, and of the Scaliger castle that dominated the medieval town, smelled at that time hay and straw, among saddles, whips and harnesses.
10:56
Ma non solo per galoppi d'armate ed eserciti a cavallo, che passarono e ripassarono su quel ponte, ma per l'andirivieni di mercanti in questo incrocio di nord e sud al traverso della pianura. Risuonavano sul fiume e nelle piazze parlate tedesche, meridionali e slave, e dialetti lombardi, emiliani, friulani.
But not only for gallops of armies on horseback that went through and through that bridge, but for the comings and goings of merchants in this intersection of north and south through the plain. On the river and in the streets, German, Southern and Slavic languages, and dialects of Lombardy, Emilia and Friuli could be heard.
11:26
Ma questa città è più antica del suo medioevo. Verona divenne colonia di diritto latino nell'89 avanti Cristo, e diede i natali a Caio Valerio Catullo. La grande Arena romana testimonia dell'importanza della città due millenni addietro; da allora l'Arena continua ad esercitare la sua funzione di teatro di massa; rappresentazioni liriche vi si svolgono annualmente.
But this city is older than its Middle Ages. Verona became a Latin colony in 89 BC, and was the birthplace of Gaius Valerius Catullus. The large Roman arena testifies to the importance of the city two thousand years ago; since then the Arena continues to perform its function of mass theater; opera performances are held there annually.
11:57
San Zeno Maggiore, pietra rosa, marmo bianco, tufo dalla patina antica: ecco il maggiore monumento romanico del Veneto, antico di 8 secoli, tra le due alte e contrappunte quinte, la torre dell'abbazia e, sull'altro lato della chiesa, lo snello campanile. Lo spazio della costruzione è tutto nel suo slancio orizzontale; all'intera opera danno risalto preciso i colori della terra cotta, della pietra e del marmo, e la verticale scansione delle lesene della facciata.
San Zeno Maggiore, pink stone, white marble, tuff with an ancient patina: here is the largest Romanesque building in Veneto, 8 centuries old, between the two high, opposing curtains, the tower of the abbey and, on the other side of the church, the slender belltower. The space of the building is all in its horizontal momentum; the entire work is emphasized precisely by the colors of terra cotta, stone and marble, and by the vertical design of the pilasters in the facade.
12:47
Un itinerario a Verona sia pur esso aereo non può dimenticare la Piazza delle Erbe, sulla quale scendiamo quasi a udire le grida dei venditori, il brusio allegro della folla.
An itinerary in Verona, even if by plane, cannot forget the Piazza delle Erbe over which we are descending so as to almost hear the shouts of the vendors, the cheerful buzz of the crowd.
12:59
Sfioriamo il mercato che dura dall'epoca di Roma fino ad oggi, e si svolge all'ombra di ombrelloni che anche dall'alto, in quota sulla verticale della città, punteggiano con le loro inconfondibili macchie bianche il centro rosso-bruno, terra-cotta, e mattone della città medievale.
We border the market that has been going on since the time of Rome to date, and takes place under the shade of umbrellas that also from above, flying vertically over the city, dot with their unmistakable white spots, the red-brown, terra-cotta and brick center of the medieval city.
13:27
Ed ora da Verona voliamo verso una meta non lontana: Vicenza. Folla al santuario di Monte Berico sui colli omonimi; siamo lontani dal Medioevo e dai suoi chiaroscuri, ora voliamo nella luce di secoli più sereni.
And now we'll fly from Verona to a destination not too far away: Vicenza. A crowd the sanctuary of Monte Berico on the hills of the same name; we are far from the Middle Ages and their chiaroscuro, we are now flying into the light of more serene centuries.
13:47
I secoli di Vicenza, la Vicenza neoclassica del Palladio, che impone il suo stile ove si fonde la tradizione con la innovazione: sorvoliamo la sua basilica nella Piazza dei Signori.
The centuries of Vicenza, the neo-classical Vicenza of Palladio, who imposes his style where he merges tradition with innovation: we are flying over his basilica in Piazza dei Signori.
14:02
Palladio operò con fantasia illusionistica, da far credere a una città metafisica, l'enorme basilica con portici, logge, archi e colonne serve solo per contenere una grande sala, ove un tempo la comunità governante si radunava.
Palladio worked with an illusionist's fantasy, so as to make believe in a metaphysical city, the huge basilica with arcades, loggias, arches and columns, serves only to contain a large chamber, where once the ruling community gathered.
14:29
E la città si prolunga in prospettive diverse, in vie maturate da una nobiltà ambiziosa che non voleva soltanto un palazzo, un giardino ma desiderava che i cieli delle stanze fossero aperti ai sogni volanti di Giambattista Tiepolo.
And the city continues with different perspectives along streets acquired by an ambitious aristocracy that did not only want a building, a garden, but wished that the skies of the rooms would be open to the flying dreams of Giambattista Tiepolo.
14:45
I sogni di Giambattista Tiepolo sono gli affreschi che ornano le ville che nella campagna attorno a Vicenza, il Palladio edificò per le famiglie nobili della sua città.
The dreams of Giambattista Tiepolo are the frescoes that decorate the villas that, in the countryside around Vicenza, Palladio built for the noble families of his city.
15:07
Sulle colline sovrastanti Vicenza, una fra le più belle ville del Palladio, forse la più classica, la famosa villa "La Rotonda".
On the hills above Vicenza, one of the most beautiful of Palladio's villas, perhaps the most classic, the famous villa "La Rotonda".
15:34
Le ville non sono più solo alla periferia di Vicenza, ma se ne costruiscono nelle valli e nelle colline dei dintorni; ecco nella zona della Valdagno, oltre le case del paese di Trissino, la Villa Marzotto, con le sue mura coperte d'edera e il suo giardino tra i più belli del Veneto.
The villas are no longer just on the outskirts of Vicenza, but they are built in the surrounding valleys and hills; here in the area of Valdagno beyond the houses of the village of Trissino, Villa Marzotto, with its ivy-covered walls and its garden, among the finest in the Veneto.
15:55
Così ha descritto Comisso la vita nella villa veneta del settecento: "Venivano i nobili con le loro famiglie e servitù innumerevoli ad abitare queste ville nell'autunno, quando la terra dava le sue frutte; si improvvisavano, nei teatri di verde dei loro giardini, recite e balletti, e v'erano anche altri svaghi, il pettegolezzo, la conversazione, le scambievoli visite, e gli amori."
Comisso described like this, life in an 18th-century Venetian villa "There came the lords with their families and countless servants to live in these villas in the fall, when earth gave its fruits; they improvised, in the theaters of green of their gardens, plays and ballets, and there were other entertainment, gossip, conversation, mutual visits, and loves."
16:31
Nel controluce della sera, filmiamo sulle colline di Lonedo, ai piedi delle Prealpi vicentine, la Villa Piovene- Malinverni.
In the evening backlight, we are shooting above the hills of Lonedo, at the foot of the Alps of Vicenza, the Villa Piovene- Malinverni.
16:58
Nella prospettiva della lunga rampa d'accesso di Villa Piovene, ecco un'altra opera del Palladio: Villa Godi, una delle prime in ordine di tempo dell'architetto vicentino. Venne disegnata e costruita nel 1540.
In the perspective of the long access ramp to Villa Piovene, here is another work by Palladio: Villa Godi, one of the first chronologically by the architect from Vicenza. It was designed and built in 1540.
17:18
Alle ville Venete si giungeva un tempo anche lungo vie d'acqua. Nella laguna lunghi canali, oggi come ieri, permettono persino a grandi navi di muoversi nelle acque basse.
Venetian Villas were once reached also along waterways. Long canals in the lagoon, today as yesterday, allow even large ships to move in shallow water.
17:33
"Tra i tanti canali come questo, uno partiva da Venezia e tagliava la laguna sino al Brenta; e altre ville nacquero così sulle rive di questo fiume."
"Among the many canals, such as this, one started from Venice and cut the lagoon as far as the Brenta; and other villas were born in this way along the banks of this river."
17:43
Con l'imbarcazione chiamata "burchiello", lungo questa via d'acqua, si spostava la nobiltà della città lagunare, quando il declinare della sua fortuna marinara, per il sopravvenire dei Turchi, suggerì a quei nobili a tentare la fortuna in terraferma.
With a boat called "burchiello" along this waterway, the nobility of the lagoon city moved, when the decline of its seafaring fortune, because of the arrival of the Turks, suggested to those noble to try their luck on the mainland.
18:22
La villa reale di Stra: ci abitò Napoleone e la cantò Voltaire nel suo Candide; anche gli Asburgo vi soggiornarono e le loro guardie a cavallo montavano di sentinella ai lati del palazzo quasi fossero elementi di quella scenografia.
The Royal Villa at Stra, there lived Napoleon and it was sung by Voltaire in his Candide, the Habsburgs stayed there and their horseguards kept sentinels at the sides of the palace as if they were elements of that setting.
18:40
E nel suo parco Gabriele D'Annunzio ideò un episodio d'amore del suo romanzo "Il Fuoco".
And in its park Gabriele D'Annunzio imagined a love episode of his novel "The Fire".
19:05
Questa architettura di decoro e prospettiva splende dunque dalle colline vicentine alle rive del Brenta e più lontano nel veronese, nel trevigiano, fino al Friuli.
This architecture of elegance and perspective shines therefore from Vicenza hills to the banks of the Brenta, and farther on in the areas of Verona, Treviso as far as Friuli.
19:18
Qui dalla foschia della valle del Tagliamento, ci viene incontro un'altra villa, la grande dimora Manin di Passariano, ove più volte si accamparono gli stati maggiori degli eserciti austro-ungarici e francesi nelle campagne napoleoniche.
Here, from the mist of the Tagliamento valley, we encounter another villa, the large Manin mansion at Passariano, where several times the headquarters camped, of the Austro-Hungarian and French armies in the Napoleonic campaigns.
19:34
La foschia autunnale e la nebbia invernale sono parte dell'atmosfera più tipica del Veneto; sfumano i dettagli, le vedute di insieme sono più morbide, silenziose: ora stiamo sorvolando il prato della valle di Padova.
The autumn mist and winter fog are part of the most typical atmosphere of Veneto; details blend, overviews are softer, silent: we are now flying over the lawn of the valley of Padua.
19:48
"L'armonia di questa piazza è data dai grandi platani chiusi come gemme in una cerchia bianca di statue ed acqua verde; basta un soffio di vento freddo, e nel breve tempo di pochi istanti la foschia scompare."
"The harmony of this square is given by the large plane trees closed as gems in a white circle of statues and green water; just a gust of cold wind, and in the short time of a few moments the mist disappears."
20:17
Le mura e il cortile dell'antica università, orgoglio di Padova, e poco lontane da questo centro, le chiese che ricordano l'antica pietà dei suoi abitanti. Santa Giustina ha cupole snelle, come pronte a staccarsi da terra; le sta a fronte la basilica del Santo, la chiesa di Antonio, sulla cui tomba si posano perennemente le mani dei pellegrini imploranti la grazia.
The walls and the courtyard of the ancient University, the pride of Padua, and a little farther from this center, the churches reminiscent of the ancient piety of its inhabitants. Santa Giustina domes are slender, as ready to leave the ground; it's opposite the Basilica of the Saint, the church of Anthony, at whose tomb the hands of the pilgrims imploring grace continuously settle.
20:43
Sacro e profano, e le città e le campagne: questo è dunque il Veneto nella sua storia serena. Ma altre immagini di questa terra ci vengono incontro per ricordarci pagine di storia che ebbero momenti ben diversi.
The sacred and profane, and the cities and the countryside: this is therefore Veneto in its serene history. But more images of this land meet us to remind of pages of history that were very different times.
21:06
Redipuglia: qui giacciono i 100mila morti della Terza Armata italiana, parte di quell'esercito che per tre anni si batté contro gli austriaci per il possesso delle due estreme province del Veneto, Trento e Trieste.
Redipuglia: here lie the 100 thousand victims of the Italian Third Army, a part of the army that for three years fought against the Austrians for the possession of the two extreme provinces of Veneto, Trento and Trieste.
21:35
Quota 2105 sull'Ortigara: tra il 10 e il 25 giugno 1917, cadono qui in due settimane 20mila alpini italiani e 30mila austriaci.
Altitude 2105 on the Ortigara: between 10 and 25 June 1917, fell here in two weeks 20 thousand Italian Alpini and 30 thousand Austrians.
21:51
Voliamo sul fronte alpino di battaglia della Prima Guerra Mondiale: altopiani e cime ove il terreno arato dai bombardamenti rimane innaturalmente deserto come uno spento cratere; solo un segno su queste montagne, la linea dei camminamenti e delle trincee.
We are flying on the Alpine battle front of the First World War: plateaus and peaks where the ground plowed by bombings remains unnaturally deserted, like an extinct crater; only a sign on these mountains, the line of walkways and trenches.
22:16
Al di là di queste creste di montagne s'apre la Valsugana e queste rocce hanno un nome: Cima 12, nome di disperate lotte nel gelo dell'inverno del '16 e del '17.
Beyond these mountain ridges the Valsugana opens, and these rocks have names: Cima 12, a name of desperate struggles in the cold winters of 1916 and 1917.
22:40
Trincee e camminamenti sulle creste del Pasubio, punto chiave per gli austriaci che volevano discendere verso Vicenza e Venezia, punto chiave per gli italiani che miravano alla liberazione di Trento.
Trenches and walkways on the ridges of the Pasubio, a key point for the Austrians who wanted to descend toward Vicenza and Venice, a key point for the Italians who aimed at the liberation of Trento.
22:58
Le sue cime furono alternativamente in mano ai due avversari, che ne scavarono l'interno per distruggersi con la forza sotterranea di mine, che hanno modificato perfino il profilo della montagna.
Its peaks were alternately in the hands of the two opponents, who dug the inside to destroy each other by force of underground mines, which have changed the very outline of the mountain.
23:30
Ancora trincee e camminamenti. Ogni sasso ha la sua memoria, e la croce sulla cima ha il ricordo di tutti, il ricordo di chi non fu né vinto né vincitore, e non discese mai più verso le valli aperte sull'orizzonte.
More trenches and walkways. Every stone has its own memory, and the cross on the top has the memory of all, the memory of who was neither defeated nor winner, and never more descended into the valleys opening at the horizon.
23:48
Monte Grappa: il capitolo più cruento e sanguinoso. E trent'anni dopo questa stessa montagna ebbe il maggior numero di caduti di tutte le battaglie della Resistenza.
Monte Grappa: the goriest, bloodiest chapter. And thirty years later this same mountain claimed the greatest number of casualties of all the Resistance battles.
24:00
Il Piave: nel riflesso di queste acque è il ricordo delle battaglie decisive, ricordo che fluisce con la corrente dal Grappa sino al mare.
The Piave: in the reflection of these waters is the memory of the decisive battles, a memory that flows with the current from the Grappa to the sea.
24:25
Novembre 1918: il Trentino è liberato, e la cerchia delle Alpi sino al Brennero segna i definitivi confini dell'Italia.
November 1918: Trentino is liberated, and the circle of the Alps as far as the Brenner Pass marks the final borders of Italy.
24:45
Bolzano e Merano, con tutto l'Alto Adige e le sue valli e le sue montagne, diventano parte del Veneto e dell'Italia. La regione prende il nome di "Venezia Tridentina", e suo capoluogo diventa Trento.
Bozen and Meran, the whole South Tyrol with its valleys and mountains, become part of Veneto and Italy. The region takes the name of "Venezia Tridentina", and its capital becomes Trento.
25:05
Ci muoviamo sulla città facendo perno sul suo centro storico, per filmare in verticale la Fortezza del Buonconsiglio, e altre fortezze e castelli, che filmiamo nell'Alto Adige, sono quasi più alti di noi nel cielo. Sorsero agli imbocchi di vallate per vigilare le porte settentrionali del Veneto.
We are moving over the city pivoting on its historic center, to shoot from above the vertical Fortress of Buonconsiglio, and other fortresses and castles, which we film in South Tyrol, are almost higher than us in the sky. They rose at the mouths of valleys, to guard the northern entrances of Veneto.
25:35
Altri castelli - questa è la quattrocentesca Rocca di Duino sulla costa carsica -, furono edificati per vigilare golfi e insenature, questi sul mare, come quelli tra le montagne, visti dall'alto, ci hanno chiaramente mostrato il loro comune scopo di difesa, agli estremi confini della terra veneta.
Other castles - this is the 15th-century Rocca di Duino on the Carso coast - were built to guard gulfs and bays, these along the sea, such as those in the mountains, viewed from above, have clearly shown us their common defense purposes, at the utmost ends of the Veneto region.
26:00
Simbolo stesso della vicina Trieste, è il Palazzo di Miramare. Gli Asburgo lo vollero edificare nel 1550, ma non portò loro fortuna. Quel monumento così sereno, dalle bianche mura sull'azzurro del mare, fu infatti il fosco presagio della fine del dominio austriaco sulle rive dell'Adriatico.
A symbol of nearby Trieste, is the Miramare Palace. The Habsburgs decided to build it in 1550, but it did not bring them luck. That so serene monument, with white walls on the blue sea, was in fact the grim harbinger of the end of the Austrian rule on the Adriatic shores.
26:40
Trieste: le truppe italiane giungono e sbarcano a questi moli, e così a Trento liberata nel nord si aggiunge Trieste liberata sull'Adriatico. Il voto del Risorgimento s'è compiuto.
Trieste: Italian troops arrive and land at these piers, and so to Trento liberated in the north Trieste is added, liberated on the Adriatic. The Risorgimento promise was fulfilled.
27:00
Dopo le complesse vicende di anni precedenti, Trieste vuole riaffacciarsi sui mari con il peso della sua tradizione. Nuovi impianti puntano già al futuro, come il grande oleodotto transalpino, il TAL, che unirà Trieste all'Austria e alla Germania, per il trasporto di milioni di tonnellate di petrolio attraverso le Alpi, un'opera colossale per contribuire alla rinascita dell'economia di Trieste.
After the complex events of previous years, Trieste wants to move again on the seas with the weight of its tradition. New plants already aim at the future, like the great transalpine pipeline, the TAL, which will connect Trieste to Austria and Germany, for the transport of millions of tons of oil through the Alps, a colossal work to contribute to the revival of the economy of Trieste.
27:24
Il veloce volo dell'elicottero ancora una volta ci trasporta d'un balzo nel tempo, dal futuro al passato, al passato remoto. Appena lasciata Trieste sorvoliamo Aquileia. Questa cattedrale, e questo campanile, sono antichi di 17 secoli; ma ancor prima, Aquileia era centro romano famoso per ricchezza e commerci. Scomparve dalla storia quando l'intero Veneto venne travolto dalle invasioni devastatrici seguenti il crollo dell'Impero.
The fast flight of the helicopter once again takes us back with a leap in time, from the future to the past, the remote past. As soon as we leave Trieste, we are flying over Aquileia. This cathedral and this bell tower are 17 centuries old, but even before that, Aquileia was a Roman town famous for wealth and trade. It disappeared from history when the entire Veneto was hit by the devastating invasions following the collapse of the Empire.
27:55
E fu allora che i profughi di questa città, come di tanti altri centri romani della costa, per sfuggire allo sterminio, cercarono scampo nelle vicine lagune. Qui, essi crearono una nuova civiltà; costruirono canali e dighe, per trasformare il mare in una nuova terra. Edificarono una capitale, che venne chiamata Venezia.
And it was then that the refugees of this town, as of many other Roman centers along the coast, to escape extermination, sought refuge in the nearby lagoons. Here, they created a new civilization; they built canals and dams, to turn the sea into a new land. They built a capital, which was called Venice.
28:25
Venezia nacque su secche e barene come queste, un millennio fa. La sua civiltà si mosse di qui di onda in onda prima sullo spazio misurato delle lagune, poi oltre gli orizzonti più lontani del mare.
Venice was born on shoals and salt marshes like these, 1000 years ago. Its civilization moved here from wave to wave first on the contained space of the lagoons, then beyond the most distant sea horizons.
28:50
Chioggia: le pietre che selciano le sue calli e le sue piazze hanno una storia che è la stessa di tutti i centri abitati in questo mondo sospeso tra mare e cielo. Le pietre di Chioggia, come quelle di Torcello e di Burano, provengono dalle città romane di terraferma distrutte dalle invasioni barbariche, pietre che furono come le tende di un popolo nomade che si alzano e si ripiegano ad ogni spostamento.
Chioggia: the stones that pave its streets and squares have a history that is the same as all the towns in this world suspended between sea and sky. The stones of Chioggia, as those of Torcello and Burano, come from the Roman mainland towns destroyed by the barbarian invasions, stones that were like the tents of a nomadic people that are raised and folded at each moving.
29:20
Se Burano è il miglior esempio di questa trasformazione, Torcello è invece rimasto uguale a se stesso. "Le sue pietre nude mostrano ancora la materia severa con la quale la sua chiesa, il suo campanile e suoi chiostri, vennero edificati nel IX secolo, al tempo del grande esodo."
If Burano is the best example of this transformation, Torcello on other hand, remained true to itself. "Its bare stones still show the austere matter with which its church, its bell tower and its cloisters were built in the 9th century, at the time of the great exodus."
29:50
Nella solitudine della parte più interna della laguna veneta, non lontano dall'abbandonata città romana di Altino, il campanile è segnale imponente dell'antico recesso nella distesa lagunare.
In the solitude of the innermost part of the lagoon, not far from the abandoned Roman town of Altino, the bell tower is an impressive signal of the ancient withdrawal into the lagoon expanse.
30:10
Di campanile in campanile, di isola in isola, di canale in canale: è questo l'itinerario in laguna che ci porta sino a Venezia.
From a bell tower to another, from island to island, from canal to canal: this is the route into the lagoon that leads us to Venice.
30:22
Venezia, a guardarla dall'alto, appare simile a un pesce, galleggiante sul verde del suo mare. Nei canali grandi e in quelli minori, questa città ha le sue vene d'acqua. E, come per un cuore segreto che la muove, quest'acqua, tutt'attorno a basiliche, palazzi, e case, e campanili, ha un suo ritmo lento e continuo, dal mare verso la terra, e poi da terra al mare.
Venice, seen from above, looks like a fish, floating on the green of its sea. In the large and smaller canals, this city has its water veins. And, like through a secret heart that moves it, this water, all around basilicas, palaces, and houses, and bell towers, has its own, slow and steady pace, from the sea to the land, and then from the land to the sea.
30:48
Mare e terra, i due elementi di una città appoggiata sul nulla. Venezia vista dall'alto non sembra quasi una città, ma tutta un grande palazzo, mura, marmi e finestre in un'unica successione di luminose, immense sale e piccole, buie stanze.
Sea and land, the two elements of a city resting on nothing. Venice seen from above, does not seem almost a city, but altogether a large palace, walls, marbles and windows in a single succession of bright, large and small halls, dark rooms.
31:10
Città o palazzo, la unisce il Ponte di Rialto, e la divide il Canal Grande, serpeggiante spina dorsale al quale affluiscono innumerevoli altri canali che fanno la sua forza armoniosa e segreta.
Either a City or a Palace, it is united by the Rialto Bridge it and divided by the Grand Canal, a meandering spine which receives countless other canals that make its harmonious secret strength.
31:30
Dall'alto, evidenti oltre i canali, ecco anche le vie, le strade e le piazze di Venezia, solo apparentemente simili a strade o piazze dei paesi di terraferma. Qui anche il nome è diverso; si chiama "calle" la via, e "campo" la piazza, e questo è uno dei più belli della città: Campo San Polo.
From above, clear beyond the canals, here are the alleys, the streets and squares of Venice, only seemingly similar to streets or squares of mainland towns. Here even the name is different, the street is called "calle", and the square "field", and this is one of the most beautiful in the city: Campo San Polo.
32:12
Sotto il suo campanile, la cattedrale con le sue cupole, sta davanti alla sua piazza, come roccia lavorata dal mare, al centro di un placido golfo.
Under its bell tower, the cathedral with its domes, rises in front of its square, as a rock carved by the sea in the middle of a calm bay.
32:28
San Marco, tutto immobile e visibile, tutto già visto, eppure mai visto prima. Il Palazzo rosa dei Dogi, dà debolmente la sua ombra; e Basilica e Palazzo disegnano le loro proporzioni nell'atmosfera sfuggente della foschia.
St. Mark's, all motionless and visible, all already seen, and yet never seen before. The pink Palace of the Doges, weakly casts its shadow, and the Basilica and Palace draw their proportions in the elusive atmosphere of mist.
32:45
L'atmosfera dei pittori di Venezia, di chi l'ha vista nei suoi colori più morbidi, o nel suo riflesso, che, nei canali, sfuma nel nulla.
The atmosphere of the painters of Venice, of those saw it in its softest colors, or in its reflection, which, in the canals, fades into nothingness.
33:00
Il nostro volo sulle Tre Venezie finisce oltre questa cupola e questa laguna, opera dell'uomo e della natura, dialogo tra due realtà immense, dinanzi alle quali non v'è che tacere, e dimenticare ogni sentimento del tempo e della realtà.
Our flight on the Tre Venezie is ending, beyond this dome and this lagoon, the work of man and nature, a dialogue between two immense realities, in front of which we can only be silent, and forget all feeling of time and reality.