LogoLogo

Cappella degli Scrovegni

Cappella degli Scrovegni The 14th century Scrovegni Chapel, in Padua, is a masterpiece of Italian and European painting, and is considered the most complete fresco cycle of Giotto's maturity.

The interior of the chapel is 29.26 meters long, 12.80 wide and 8.48 tall at its highest point. Dedicated to St. Mary of Charity, the chapel was built and frescoed between 1303 and the early months of 1306 on request of by Enrico Scrovegni, a wealthy banker from Padua.

Giotto's frescoes, spread over the entire surface for 900 square meters, with one third of the whole surface in lapis lazuli blue, are organized into four sections, with the panels containing the stories of the characters separated by geometric frames. The painting cycle, focused on the theme of salvation, includes scenes on the life of Christ, Joachim, Mary, Pentecost. The narration follows a rigorous decorative program, organized on three registers.

On the counter is then a giant Last Judgement - which, according to the medieval tradition, is what the visitor sees when leaving the Chapel.

Official website: La Cappella degli Scrovegni

Follow ItalyHeritage on Facebook:

0:24
Il motivo fondamentale che mosse Enrico Scrovegni ad erigere la cappella si ritiene consistesse nella volontà di riscattare l'anima del padre Reginaldo dalle pene ultraterrene, cui sarebbe stato destinato in quanto notoriamente usuraio, e nello stesso tempo allontanare da sé stesso il rischio di andare incontro alla medesima sorte, essendosi anch'egli macchiato di quel vizio.
The main reason that moved Enrico Scrovegni to erect the chapel is believed to be in his desire to redeem the soul of his father Reginaldo from the otherworldly pains, to which he was supposedly condemned as a notorious money-lender, and at the same time to remove himself from the risk of getting the same fate, being himself too stained with the vice.
1:07
Se ne ha conferma nella scena della dedica della Cappella alla Vergine: il gesto aveva appunto il significato di restituire simbolicamente quanto era stato lucrato mediante l'usura, condizione posta dalla Chiesa per rimettere quel peccato.
This is confirmed in the scene of the dedication of the Chapel of the Virgin: the gesture had precisely the meaning of symbolically restore what had been profited by usury, a condition established by the Church for the sin to be forgiven.
1:32
Altre conferme si possono trovare nella presenza notevolissima di usurai nelle scene dell'Inferno, nel Giuda impiccato che fronteggia il Giuda che riceve la borsa dei trenta denari, nella figura allegorica dell'Invidia.
Other confirmations can be found in the remarkable presence of usurers in the scenes of Hell, in hanged Judas facing Judas receiving the bag of thirty pieces of silver, in the allegorical figure of Envy.
1:47
Tornando alla scena della dedicazione, Enrico veste il viola (colore della penitenza), ma si fa collocare nel settore destinato ai beati, sotto l'immagine protettrice della croce.
Returning to the dedication scene, Enrico dresses in purple (the color of penitence), but he is placed the field for the blessed, under the protective image of the cross.
2:05
Fin dall'inizio, però, Enrico dovette avere un'altra intenzione, più privata e pertanto meno edificante, ma in compenso più utilitaria: adibire il nuovo edificio a cappella funeraria, come sembra si possa desumere dalla copertura a botte simulante un cielo stellato, singolarmente vicina ai monumenti sepolcrali paleocristiani di Ravenna.
From the outset, however, Enrico had to have another intention, more private and therefore less edifying, but in return more utilitarian: to use the new building as a funerary chapel, as it seems it might be inferred from the vaulted roof simulating a starry sky, so close to the early Christian sepulchral monuments of Ravenna.
2:46
Tuttavia la dimensione pubblica era forse preponderante fin dall'origine rispetto a quella privata e finì col prevalere.
However, the public dimension was perhaps dominant from the outset, compared to the private, and prevailed at last.
3:09
Tale duplicità di aspetti sembra trovare del resto rispondenze nella suddivisione dello spazio cultuale della Cappella, la cui parte anteriore, fino ai due altari laterali, era destinata ai fedeli e l'altra, più ridotta, tra gli altari e l'arco trionfale, alla famiglia Scrovegni.
This double aspect seems to find correspondences, after all, in the division of the worship space of the Chapel, whose front, to the two side altars, was destined to the faithful and the other, smaller, between the altars and the triumphal arch, to the Scrovegni family.
3:29
Alla prima si accedeva dalla pubblica via, tramite la porta grande in facciata; all'altra mediante una porta più piccola sita all'estremità della parete settentrionale, che serviva a mettere in comunicazione il Palazzo con la Cappella.
The former is accessed from the public road, through the large door in front, the other by a smaller door located at the end of the northern wall, which served to allow communication of the Palace with the Chapel.
3:52
Esistono altre ipotesi sulle origini e sulle motivazioni della costruzione della Cappella degli Scrovegni: tra queste, il bisogno estremo di Enrico di suggellare con una sequenza visibile e clamorosa di atti pubblici il raggiunto stato magnatizio a cominciare dall'acquisto dell'area dell'Arena.
There are other hypotheses about the origins and motivations of the construction of the Scrovegni Chapel: among these, the extreme need of Enrico to seal with a visible, blatant sequence of public acts the magnate status reached starting with the purchase of the Arena space.
4:11
Con la Cappella dell'Arena, Enrico Scrovegni vedeva finalmente realizzato il sogno di veder riconosciuta la sua eminenza sociale, priva di qualunque traccia di infamia usuraia.
With the Arena Chapel, Enrico Scrovegni saw finally fulfilled his dream of seeing his social status recognized, without any trace of usurer's shame.
4:27
Non sono molti i dati documentari finora reperiti sulla Cappella. È noto l'atto di acquisto del 6 febbraio 1300 del terreno, comprendente come si è detto i resti dell'antica arena romana su cui venne edificata.
There are not many documentars found so far on the Chapel. The act of purchase of 6 February 1300 of the land is known, including as mentioned above the remains of the ancient Roman arena on which it was built.
4:44
Si sa inoltre che il 16 marzo 1305 il Maggior Consiglio di Venezia concesse in prestito a Enrico Scrovegni dei panni, forse arazzi o altri paramenti sacri provenienti dalla basilica di San Marco per la consacrazione di una sua cappella a Padova.
We also know that on 16 March 1305 the Council of Venice loaned to Enrico Scrovegni cloths, perhaps wall hangings or other vestments from the St. Mark's Basilica for the consecration of his chapel in Padua.
5:05
Nel 1300 quindi, anno del primo giubileo, fu posta la prima pietra della Cappella. Per adornare l'edificio Enrico chiamò due tra i più grandi artisti del tempo: Giovanni Pisano, a cui commissionò tre statue d'altare raffiguranti la Madonna con Bambino tra due diaconi, e Giotto, a cui affidò la decorazione pittorica dell'intera superficie muraria.
Therefore, in 1300, the year of the first jubilee, the first stone of the chapel was laid. To decorate the building Enrico called two of the greatest artists of the time: Giovanni Pisano, who was commissioned three altarpiece statues depicting the Madonna and Child between two deacons, and Giotto, to whom he entrusted the decoration of the entire wall surface.
5:40
Giotto era un artista già celebre; aveva lavorato tra l'altro per il papa nella basilica di san Francesco in Assisi e in San Giovanni in Laterano a Roma, a Padova nella basilica di Sant'Antonio e nel palazzo comunale detto "della Ragione".
Giotto was an already famous artist; he had worked, among other projects, for the Pope in the Basilica of St Francis in Assisi and St. John Lateran in Rome, in Padua in the Basilica of St. Anthony and in the town hall Palace called "della Ragione".
6:16
L'opera fu ultimata in tempi molto brevi, tanto che nel 1305, dopo solo due anni di lavoro, la Cappella era tutta decorata.
The work was completed in a very short time, so much so that in 1305, after only two years of work, the Chapel was decorated throughout.
6:29
Giotto immaginò una struttura architettonica in finti marmi dipinti che sorregge una volta dall'aspetto di cielo stellato e i riquadri con le storie della Vergine e di Cristo.
Giotto imagined an architectural structure in painted faux marble that supports a vault looking like a starry sky and the blocks with the stories of the Virgin and Christ.
7:04
La suddivisione dello spazio stellato della volta in due campi perfettamente uguali in ognuno dei quali brillano come astri di inusitata grandezza la Vergine, madre e regina, nel campo vicino all'ingresso, e Cristo Benedicente rende immediatamente il senso del ruolo attribuito in quella chiesa alla Madonna che è la vera protagonista del ciclo.
The division of the starry space of time into two exactly identical fields, each with in the center, shining like unusually large stars, are the Virgin Mary, mother and queen, in the field near the entrance, and Christ Blessing, immediately gives the feeling sense of the role given in the church to Mary, who is the true protagonist of the cycle.
7:33
Un significato confermato dallo sviluppo eccezionale, almeno nell'ambito della pittura monumentale d'Occidente, delle scene che narrano le vicende di Maria prima e dopo la nascita - occupanti l'intero registro superiore e gran parte della parete dell'arco trionfale, nonché la sua reiterata presenza sulla controfacciata in atto di ricevere la Cappella dal peccatore pentito o di guidare le schiere dei Beati verso la ricompensa eterna.
A meaning confirmed by the exceptional span, at least in Western monumental painting, of the scenes that tell the story of Mary before and after birth - occupying the entire upper row and a large part of the wall of the triumph arch, as well as the its repeated presence on the inner facade in the act of receiving the Chapel from the repentant sinner or to lead the hosts of the Blessed to their eternal reward.
8:17
Tale intenzione si rivelava d'impatto al visitatore che entrava nella Cappella, il quale era subito attratto dalla rappresentazione dell'Annunciazione sull'arco trionfale, di dimensioni inusuali per l'inserimento dell'episodio della Missione dell'annuncio a Maria.
This intention was revealed straight away to the visitor who entered the Chapel, who was immediately attracted to the representation of the Annunciation on the triumphal arch, of unusual size for the insertion of the episode of the Mission of the annunciation to Mary.
8:45
La rappresentazione del Giudizio Universale sulla parete si fronte mette istantaneamente in rapporto l'inizio e la fine della vicenda principe nell'esperienza di ogni buon cristiano: la Salvazione.
The representation of the Last Judgement on the wall opposite instantly puts the beginning in relation with the end of the main story in the experience of every good Christian: Salvation.
9:12
Poiché i misteri legati a quest'ultima richiedono una raccolta meditazione, Giotto impone un percorso mentale che è anche movimento fisico, disponendo gli episodi della vita della Vergine e di Cristo in una sequenza narrativa tale che il riguardante è sollecitato ad andare su e giù per ben tre volte prima di arrestare lo sguardo dinanzi all'altare.
Since the mysteries connected to the latter require a pensive meditation, Giotto imposes a mental journey that is also physical movement, placing the episodes of the life of the Virgin and Christ in such a narrative sequence that the observer is urged to go up and down three times before placing his eyes in front of the altar.
9:39
Da qui, per decidere del proprio comportamento, dopo il memento mori delle due cappelle funerarie dipinte, al visitatore non resta che considerare i percorsi alternativi configurati nelle due pareti dalla sequenza dei sette Vizi e delle sette Virtù:
From here, to decide of his own behavior after the memento mori of the two funerary painted chapels, the visitor just has to consider the alternative itineraries represented in two the walls by the sequence of the Seven Vices and Seven Virtues:
9:53
i primi, sulla parete settentrionale, conducono - con un crescendo che culmina nella Disperazione penzolante impiccata - all'Inferno; le altre, culminanti nella Speranza levata in volo, terminano nella zona destinata ai Beati.
the former, on the northern wall, lead - with a crescendo that culminates in hanging Despair - Hell; the latter, culminating in Hope flying high, ending in the space intended for the Blessed.
10:11
Vizi e Virtù si corrispondono dalle due pareti, secondo il criterio dell'abbinamento dei contrari, lo stesso che è possibile riscontrare in altre zone deIIa Cappella, la più nota delle quali è quella che ospita, nella parete nord, dieci piccole scene tratte dal Vecchio Testamento che istituiscono con le contigue Storie di Cristo rapporti di 'prefigurazione'.
Vices and Virtues match one another on the two walls, according to the criterion of pairing opposites, the same that can be found in other areas of the Chapel, the most famous of which is the one in the north wall, including ten small scenes from the Old Testament, that establish with the contiguous Stories of Christ 'foreshadowing' relations.
10:44
La figura umana è l'elemento predominante, anche quantitativamente. I corpi, ed in particolare i volti, vengono presentati in tutti i modi possibili: di profilo, di fronte, di spalle, di tre quarti, dall'alto in basso e viceversa.
The human figure is the predominant element, also quantitatively. The bodies, and especially the faces, are presented in all possible ways: in profile, in front, from behind, in three quarters, from top to bottom and vice versa.
11:10
La reintroduzione del profilo nella rappresentazione del corpo umano, dopo secoli di presentazione di un corpo frontale con testa girata ad indicare che si intende raffigurare una figura di profilo, è stata a ragione giudicata come una delle più importanti conquiste di Giotto: tra gli esempi più sintomatici, quello del Giuda del Tradimento ed il ritratto del committente - un'altra invenzione di Giotto.
The reintroduction of the profile in the representation of the human body, after centuries of presentations of a front body with turned head to indicate that the intention was to portray a figure in profile, was rightly regarded as one of Giotto's most important achievements: among the most symptomatic examples, Judas's betrayal and the portrait of the patron - another invention by Giotto.
11:48
L'artista, poi, si serve sistematicamente e diffusamente di motivi ricorrenti anche per caratterizzare un dato personaggio, in maniera inequivocabile. Si tratta dei colori impiegati nei panneggi che aspirano anche ad evidenziare il carattere del personaggio che li indossa - tipico il caso di Giuda dal profilo camuso di giudeo e dal manto giallo, colore del tradimento.
The artist, then, exploits, systematically and widely, recurring motifs also to unequivocally characterize a given character. This happens with the colors used in the drapery, that also aim to highlight the character of the person wearing them - a typical case is Judas with his flattened Jewish profile and yellow cloak, the color of betrayal.
12:26
È interessante poi il procedimento impiegato da Giotto nel far assumere a più di un personaggio in momenti successivi lo stesso tipo facciale: è il caso, per esempio, di Giuseppe, che assume il volto di Gioacchino quando questo non compare più, per poi cederlo a Pietro.
Moreover, it is interesting to see the process used by Giotto in giving to more than one character at later moments the same facial type: this is the case, for example, of Joseph, who takes the face of Joachim when the latter no longer appears, and then passes it to Peter.
13:05
L'articolato programma dei significati iconologici e dei contenuti iconografici del ciclo è basato su conoscenze e suggestioni svariate. Le fonti più usate per le Storie di Gioacchino, della Vergine e del Cristo sono state individuate nei Vangeli Apocrifi, come pure nella Leggenda Aurea di Jacopo da Varazze.
The structured program of iconological meanings and iconographic content of the cycle is based on a variety of knowledge and ideas. The sources used for the lives of Joachim, the Virgin and Christ have been identified in the Apocrypha, as well as in the Golden Legend by Jacopo da Varazze.
13:28
Quanto alle allegorie dei Vizi e delle Virtù, recenti studi hanno attirato l'interesse su diverse fonti letterarie alle quali l'artista o il suo consigliere avrebbero potuto ispirarsi.
As for the allegories of Vices and Virtues, recent studies have attracted the interest of several literary sources from which the artist or his advisor could have drawn inspiration.
13:41
Non c'è dubbio che questo programma sia opera di un dotto, la cui identità si tenderebbe a ravvisare da parte di alcuni studiosi nel personaggio, finora ignoto, raffigurato nel Giudizio universale, in atto di sostenere la Cappella che Enrico offre alla Vergine. Giotto realizza così a Padova uno dei massimi capolavori della pittura europea.
There is no doubt that this program is the work of a scholar, whose identity was recognized by some scholars in the character, so far unknown, depicted in the Last Judgement, in the act of supporting the Chapel that Enrico offers to the Virgin. Thus, in Padua Giotto makes one of the greatest masterpieces of European painting.
15:53
La grandezza e la forza della sua arte sono state riconosciute sin dall'inizio, e l'influenza della sua pittura innovativa continuò ad agire non solo per l'intero Trecento ma anche nei secoli successivi.
The size and force of his art were recognized from the outset, and the influence of his innovative painting continued to act not only throughout the 14th but also in later centuries.
16:00
"Credette Cimabue ne la pittura
tener lo campo, e ora ha Giotto il grido,
sì che la fama di colui è scura."
[Dante, Purgatorio XI, 94-96]
"Cimabue thought in painting
to hold the field, and now Giotto has the cry,
so that the fame of that one is dim."
[Dante's Purgatorio XI, 94-96]