LogoLogo

The mystery of the Etruscans

Among the greatest mysteries in the ancient history of Italy is the appearance - and disappearance - of the Etruscans.
Tomba dei Leopardi, Tarquinia
The Etruscan enigma is not only tied to the two classical problems of their language and origin: what we know for certain about them can be included in a few pages. They spoke a non-Indo-European language, and settled in an area called Etruria, roughly today's Tuscany and Umbria up to the Tiber River and northern Lazio.
Very recently, scholars have analyzed the genetic DNA of some skeletons from Etruscan tombs: the DNA of the ancient Etruscans would be quite similar to that of the present inhabitants of Anatolia, while there would be no similarities with the current population of the areas of Italy that were inhabited by the Etruscans. And strangely enough, even the DNA of the Tuscan cattle (Chianina and Maremma cows) was found genetically similar to that of Anatolian cattle.

The documentary shown in the video below discusses the religion, rituals and construction techniques of the Etruscans, offering amazing theories on their connection to the undergroung mythical kingdom of Agartha.

The video is a creation of ECLISSIA CHANNEL [You Tube channel: dlvideofilm]. [The video is not seen well with Internet Explorer 8 - in case watch it on YouTube directly].
Follow ItalyHeritage on Facebook:

0:09
Gli Etruschi sono indubbiamente il popolo più misterioso ed affascinante tra quelli vissuti nel passato in Italia. Pensate che secondo lo studioso Mario Gattonicelli - incredibile ma vero - le pagine che si potrebbero scrivere sulla loro storia non sarebbero più di cinque o sei.
The Etruscans are undoubtedly the most mysterious and fascinating people among those who lived in the past in Italy. Just think that. According to the scholar Mario Gattonicelli - unbelievable but true - the pages that could be written about their history would not be more than five or six.
0:28
Tutti sanno, ad esempio, per averlo appreso tra i banchi di scuola, della nostra scarsissima conoscenza della lingua etrusca e delle oscure origini di questa civiltà.
Everyone knows, for example, from learning it at school, about our limited knowledge of the Etruscan language and the obscure origins of this civilization.
0:40
Che dire poi della loro religione, e della loro spiritualità, collegata da un po' come in tutte le antiche civiltà, alla magia e al misticismo?
What to say then of their religion, and their spirituality, connected by a little as in all ancient civilizations, to magic and mysticism?
0:50
Quindi, la questione è che, in sintesi, l'enigma etrusco non è legato unicamente ai due classici problemi della lingua e della provenienza, come vorrebbe farci credere da sempre l'archeologia ufficiale, ma c'è ben altro!
Therefore, the question is that, in summary, the Etruscan enigma is not only tied to the two classical problems of their language and origin, as official archeology always wanted us to believe, but there's more!
1:06
Stasera ci troviamo qui, nei pressi delle rovine dell'antica città di Monterano, perché anche Monterano è di origine etrusca.
Tonight we are here, near the ruins of the ancient city of Monterano, because Monterano as well is of Etruscan origin.
1:17
Una lingua completamente diversa, usi e costumi anche essi totalmente estranei rispetto a quelli in uso presso le genti italiche presenti nella nostra penisola, ci fanno pensare agli Etruschi come un vero e proprio corpo estraneo all'interno di questo territorio.
A completely different language, customs and traditions also completely foreign to those in use among the Italic people present in the peninsula, make us think of the Etruscans as a real alien body within this territory.
1:35
Apparsi quasi dal nulla sulle coste centro-settentrionali del Tirreno prima dell'ottavo secolo avanti Cristo, si stabilirono in quella zona, corrispondente, grosso modo, all'attuale Toscana e all'Alto Lazio, chiamata successivamente dai Romani "Etruria".
Appearing almost out of nowhere on the coast of central and northern Tyrrhenian before the 8th century BC, they settled in that area, corresponding roughly to the current High Tuscany and Lazio, later called by the Romans "Etruria".
1:53
Avete mai notato che rispetto ad altre civiltà nei libri di storia, o di storia dell'arte, il capitolo dedicato agli etruschi è sempre molto breve?
Have you ever noticed that, compared to other civilizations in history, or art history books, the chapter dedicated to the Etruscans is always very short?
2:04
Forse allora la scienza ha evitato volutamente di approfondire un'analisi sui "Rasna" - questo è il loro nome nella lingua originaria - per celare dei segreti di enorme rilevanza?
Maybe then science has deliberately avoided to deepen the analysis on the "Rasna" - this is their name in their original language - to conceal secrets of great importance?
2:19
Scrive Erodoto verso il quinto secolo avanti Cristo nelle "Storie" riguardo la vera origine degli Etruschi: "Raccontano i Lidii che sotto il re Atys, figlio di Manes, vi fu in Lidia un'enorme carestia.
Herodotus writes about the 5th century BC in his "Histories" about the true origin of the Etruscans : " The Lydians say that under king Atys, son of Manes, there was a huge famine in Lydia.
2:34
Per un po' la popolazione vi tenne fronte, ma poi, visto che non cessava, il re divise il popolo in due parti. A capo dei designati a rimanere pose se stesso, e agli altri, designati a partire, il proprio figlio Tirreno.
For a while, the people resisted, but later, since it did not cease, the king divided his people into two parts. At the head of the group designated to stay he put himself, and to the others, designated to leave, his son Tyrrhenus.
2:50
Gli esuli scesero a Smirne, costruirono delle navi e salparono alla ricerca di una nuova terra, finché, dopo aver costeggiato molti paesi, giunsero presso gli Umbri, dove fondarono città che tuttora abitano."
The exiles went down to Smyrna, built ships and set sail in search of a new land, until, after skirting many countries, reached the land of the Umbrians, where they founded cities where they still live."
3:05
Alcuni storici, basandosi su tale testimonianza, hanno ipotizzato che il luogo d'origine sia la Lidia in Asia Minore, ad oriente di Smirne, mentre altri asseriscono che gli Etruschi siamo un popolo autoctono, cioè italico.
Some historians, based on this evidence, have suggested that the place of origin was Lydia in Asia Minor, east of Smyrna, while others assert that the Etruscans are an indigenous people, that is Italic.
3:18
La terza ed ultima ipotesi è quella che li vede calare dall'Italia del Nord, provenienti dall'Europa dell'est e le cui origini sarebbero indoeuropee.
The third and final hypothesis is that which sees them descend from Northern Italy, coming from Eastern Europe and therefore having Indo-European origins.
3:28
Ma chi erano realmente gli Etruschi? Forse la verità era contenuta nella "Opera Tyrrhena", costituita da ben 20 volumi, scritta dall'imperatore Claudio per onorare questo popolo da cui era letteralmente affascinato?
But who were really the Etruscans? Perhaps the truth was contained in the "Opera Tyrrhena", consisting of over 20 books, written by Emperor Claudius in honor of this people by whom he was literally fascinated?
3:41
Oppure negli annali etruschi, custoditi nel "Tabularium Capitolium", al cui interno si narrava la vera origine dei Romani? O nei libri etruschi? O addirittura nei "Tusci libelli"?
Or in the Etruscan annals, kept in "Tabularium Capitolium", inside which the true origin of the Romans was told? Or in Etruscan books? Or even in the "Tusci libelli"?
3:52
Sapete che fine hanno fatto tutte queste opere, a molti di noi sconosciute? Sparite nel nulla, letteralmente scomparse! Strano, vero?
Do you know what happened to all these works, unknown to most of us? They vanished into thin air, literally disappeared! Strange, is it not?
4:04
Per quanto riguarda poi i riti religiosi e le credenze, sembra impossibile, ma gli etruschi avevano molte affinità con popoli molto lontani da loro, e apparentemente molto diversi, quali i Celti e gli Incas, e badate bene, tutto ciò la storia ufficiale lo ha sempre tenuto ben nascosto ai nostri occhi.
Then, as to the religious rites and beliefs, it seems impossible, but the Etruscans had many affinities with peoples far away from them, and seemingly very different as the Celts and the Incas, and mind you, all this official history has always kept well hidden from our eyes.
4:29
Pensate, ad esempio, che sia gli Etruschi che i Celti avevano un vero e proprio culto per la natura, e veneravano la Madre Terra, dispensatrice di tutte le cose di cui l'uomo necessita per vivere: cibo, acqua, fibre vegetali e pelli animali con le quali creare indumenti, eccetera.
Just think, for example, that both Etruscans and Celts had a real cult of nature, and worshiped Mother Earth, giver of all things which man needs to live: food, water, vegetable fibers and animal skins for making clothes, etcetera.
4:50
Altro punto,curiosamente comune a queste due civiltà, era costituito dalla costruzione di misteriose vie, nelle quali i Celti utilizzavano i menhir, grosse pietre verticali infisse nel terreno.
Another point, curiously common to these two civilizations, was the construction of mysterious pathways in which the Celts used menhirs, large upright stones stuck into the ground.
5:05
Mentre gli etruschi creavano le cosiddette "vie cave", percorsi ideati tagliando le rocce tufacee parecchi metri al di sotto della superficie terrestre.
While the Etruscans created the so-called "viae cavae", paths created by cutting the tuff rocks several meters below the earth's surface.
5:16
Entrambe segnavano l'andamento delle linee magnetiche terrestri, che attraversano un po' tutto il pianeta, molto importanti ai fini di quella conoscenza iniziatica che portava allo svolgimento di particolari riti misterici.
Both followed the paths of the Earth's magnetic lines, which cross a bit all over the planet, very important for the purposes of that initiatory knowledge that led to the celebration of special mystery rites.
5:39
Ma torniamo al mito della Madre Terra, impersonata nell'Olimpo degli dei etruschi da Uni, la dea creatrice. Il potere di Uni era così forte da influenzare l'intera arte etrusca in entrambi gli aspetti, quello terreno e quello ultraterreno.
But let's go back to the myth of Mother Earth, which in the of the Etruscan Olympus was Uni, the creator goddess. The power of Uni was so strong as to affect the whole Etruscan art in both aspects, earthly and supernatural.
5:57
Per quanto riguarda quest'ultimo punto, possiamo rilevare in collegamento molto interessante tra la dea Uni e il mito di Tagete
Regarding the latter point, we can detect a very interesting connection between the goddess Uni and the myth of Tagete.





Second Part

0:00
Nel mito degli etruschi si parla di Tarkun, Tarkun è il primo sacerdote, o lucumone, re sacerdote che molti hanno intravisto nella figura di Tarquinio Prisco.
In the Etruscan myth they speak Tarkun, Tarkun is the first priest, or lucumone king priest, where many have recognized the figure of Tarquinius Priscus.
0:12
La leggenda vuole che Tarkun riceve le tavole, le Tavole, e quindi i "Libri Acherontici" da un personaggio misterioso, un maestro che viene da sotto terra, Tages, il fanciullo divino che pare concretarsi da un solco d'aratro, quindi nasce dalla terra, si palesa, e gli detta i libri Acherontici.
Legend has it that Tarchon receives the tables, the Tables, and therefore the Acherontici books from a mysterious character, a master who comes from underground, Tages, the divine child who seems to be born from a furrow plow, and so comes out of the earth, reveals himself, and dictates him the Acherontici books.
0:31
Assieme a lui altri dodici sacerdoti, i dodici lucumoni, che trascrivono questo libro, sarebbe il Sacro Libro dei Morti Etrusco, un documento importantissimo che parla di una conoscenza sotterranea.
Tarchon was joined by twelve other priests, the twelve Lucumoni, who transcribed this book, it would be the Etruscan Holy Book of the Dead, a very important document that speaks of an underground knowledge.
0:50
La Terra, dunque, al suo interno celava quelle conoscenze superiori per lo sviluppo di quelle capacità sovrannaturali a cui gli etruschi ambivano - Terra che ricordiamo era rappresentata da Uni, la grande Madre Terra degli etruschi.
The Earth, therefore, concealed inside itself the superior knowledge for the development of those supernatural abilities to which the Etruscans aspired - remember that Earth was represented by Uni, the great Mother Earth of the Etruscans.
1:07
Ma anche gli Incas veneravano un dio chiamato "Washarinka" il cui regno sotterraneo detto Hurin pacha, presentava notevoli similitudini rispetto a quello etrusco.
But also the Incas worshiped a god called "Washarinka" whose underground kingdom, called Hurin Pacha, showed remarkable similarities with the Etruscan one.
1:19
I sacerdoti Inca, nei loro rituali, evocavano il dio Washarinka affinché potessero ricevere potere e conoscenze e questo ricorda incredibilmente le cerimonie sacre dei lucumoni etruschi nell'evocazione di Tages, il saggio fanciullo abitante nel regno sotterraneo, e, per certi versi, ricollegabile al mito di Agarthi, il mitico regno sotterraneo.
The Inca priests, in their rituals evoked the god Washarinka so that they could receive power and knowledge, and this reminds incredibly of the sacred ceremonies of Etruscan Lucumoni in evocation of Tages, the wise child resident in the underground kingdom, and, to some extent, is linked to the legend of Agartha, the legendary underground kingdom.
1:51
Ma, continuando nella nostra analisi, possiamo individuare altre analogie tra Etruschi e Incas. Abbiamo infatti accennato precedentemente come gli etruschi con attrezzi alquanto semplici, abbiano scavato nei banchi di tufo, materiale tipico del loro territorio, dei sentieri profondi anche 30 metri, chiamati dagli abitanti moderni "vie cave".
But, continuing in our analysis, we can identify other similarities between Etruscans and Incas. Indeed, we have previously mentioned how the Etruscans with very simple tools dug into the tufa, a typical material of their territory, trails deep up to 30 meters, called by modern inhabitants "vie cave".
2:17
Ma a cosa servivano questi misteriosi sentieri, e soprattutto dove portavano? Bene, andiamo con ordine. Innanzitutto, la loro profondità sarebbe servita per avvicinarsi idealmente il più possibile a quel mondo sotterraneo che gli Etruschi consideravano una fonte diretta verso il potere sacro.
But what were these mysterious pathways for, and especially where did they lead? Well, first things first. First of all, their depth would serve ideally to get as close as possible to the underground world that the Etruscans considered a direct source to the sacred power.
2:33
È chiaro quindi il riferimento al mito di Tagete, dispensatore di saggezza e conoscenze superiori. Per quanto riguarda la loro direzione, sembra che queste vie sacre, partendo da punti diversi dell'Etruria centrale, convergano tutti in un solo punto, coincidente con il Lago di Bolsena.
It is therefore a clear reference to the myth of Tages, a dispenser of wisdom and higher knowledge. As far as their direction, it seems that these sacred ways, starting from different points of central Etruria, all converge toward a single point, which coincides with the Lake of Bolsena.
3:01
Questi accessi alle vie sotterranee sono sepolti nella vegetazione, e sembrano tutti geometricamente convergere in un luogo importantissimo, verso Velzna, il lago Velzna sarebbe lago di Bolsena, questo è il nome etrusco originario, Velzna.
These entrances to underground tunnels are buried in the vegetation, and all seem to converge geometrically to a very important place, to Velzna, the Velzna lake which would be Lake Bolsena, this is the original Etruscan name, Velzna.
3:20
Questo lago importantissimo dove convergono tutte le vie sotterranee degli etruschi è un luogo di potere importantissimo. Vediamo perché: perché era legato al culto della dea dell'acqua, che gli etruschi onoravano e avevano sacralizzata.
This very important lake where all the underground passages of the Etruscans converge is an important place of power. Here's why: because it was linked to the cult of the goddess of water, that the Etruscans honored and sanctified.
3:37
Quindi ogni anno i dodici lucumoni, i sacerdoti etruschi, si riunivano nel lago e compivano riti segretissimi, ma non è tutto.
So each year the twelve Lucumoni, the Etruscan priests, would gather at the lake and performed secret rites, but this is not everything.
3:49
Intorno al lago di Bolsena - quindi Velzna - esisteva il Fanum Voltumnae, che era il bosco sacro, il bosco sacro degli etruschi, dove egualmente venivano compiti riti sacri, legati sempre alla dea dell'acqua e alla dea Uni, la dea sotterranea, la grande madre, la dea terrigena.
Around the lake of Bolsena - then Velzna - there was the Fanum Voltumnae, which was the sacred grove, the sacred grove of the Etruscans, where also sacred rites were performed, always linked to the goddess of water and to Uni, the underground goddess, the great mother, the terrigenous goddess.
4:09
Ed ecco un altro elemento importante: al centro di questo lago due isole, l'isola di Martana e l'isola Bisentina. Perché ci interessano?
And here's another important element: in the middle of this lake, two islands, Martana and Bisentina. Why are we interested in them?
4:18
Intanto, ci sono delle analogie interessanti con il lago Titicaca, il lago famoso degli Inca, il lago mitico, anche lì ci sono due isole, anche lì c'era un culto legato a una divinità sotterranea e a una divinità acquea.
First of all, there are some interesting analogies with the Titicaca lake, the famous lake of the Incas, the legendary lake, where, too, are two islands, ant there, too, there was a cult linked to an underground deity and a watery deity.
4:33
Ed ecco che l'isola Bisentina ha un'importanza strategica incredibile, poiché lì vi sono delle vie d'accesso sotterranee. Lì vi era un culto importantissimo, era l'isola sacra degli Etruschi.
And here we see that the Bisentina island has an amazing strategic importance, because here are underground entrance ways. Here, there was a very important worship, it was the sacred island of the Etruscans.
4:47
L'isola sacra significa che era un importante luogo di potere; quindi si dice che gli etruschi, che improvvisamente sembrano scomparire dalla scena, tremila anni fa apparvero dal nulla, e nel nulla sono scomparsi, sembra che siano confluiti attraverso questo accesso sotterraneo, verso Agarthi.
A sacred island means that it was an important place of power; secondly, it is said that the Etruscans, who suddenly seem to disappear from the scene, three thousand years ago, appeared out of nowhere and disappeared into thin air, it appears that they went through this underground entrance, to Agartha.
5:11
La similitudine tra questi due popoli che molto probabilmente non hanno mai avuto contatti tra loro, è a questo punto quasi imbarazzante.
The similarity between these two peoples who most likely never had any contact with each other, is at this point almost embarrassing.
5:21
Ma sarà tutto un caso? E la scienza ufficiale, cosa risponde? Possiamo concludere affermando che in entrambe le civiltà le due isole già citate rappresentassero una porta ultradimensionale, attraverso la quale si potesse accedere al misterioso mondo sotterraneo.
But it will all be a coincidence? And how does official science reply? We can conclude that in both civilizations the two above mentioned islands represented a transdimensional door, through which they could enter the mysterious underground world.
5:41
Guarda caso, tutti e due i popoli finirono in maniera infausta, battuti e infine dominati dai Romani e dagli Spagnoli.
As it happens, both peoples ended up in a tragical way, defeated and finally dominated by the Romans and by the Spanish.
5:50
Si dice che una parte degli Incas sfuggì ai conquistadores spagnoli proprio attraverso la misteriosa porta dimensionale sull'isola sacra del Titicaca.
It is said that a group of the Incas fled the Spanish conquistadors right through the mysterious dimension door on the sacred island of Titicaca.
6:01
Anche gli Etruschi subirono lo stesso destino, i quali per sfuggire ai Romani si inabissarono nel lago di Bolsena, si dice attraverso la porta dimensionale per raggiungere il regno di Agarthi.
Also the Etruscans suffered the same fate, to escape the Romans, they disappeared in the lake of Bolsena, some say through the dimensional door to reach the kingdom of Agartha.