LogoLogo

Lu Primmo Ammore

A Neapolitan song by Toni Sant'Agata

[To print the text inside the scrollable box, select it all, copy, and paste in MSWord or other text editor.]
[The video is not seen well with Internet Explorer 8 - in case watch it on YouTube directly.]
Follow ItalyHeritage on Facebook:


 
Quant'è bello lu primmo ammore
Lu secondo è cchiù bello ancor
 
A lu balcone mio ci so' li rrose
A la fenesta toia li corne appese
Quant'è bello lu primmo ammore
Lu secondo è cchiù bello ancor
 
E si le corna tue fossero bandiere
Sarebbe tutti i giorni festa nazionale
Quant'è bello lu primmo ammore
Lu secondo è cchiù bello ancor
 
Lu pi lu pi lu picca mo se ne vene
Co' 'a sigaretta 'n bocca va facendo 'o scemo
Quant'è bello lu primmo ammore
Lu secondo è cchiù bello ancor
 
La legge de natura è veramente esatta
Quan' lu marito è sicco la mugliera è chiatta
Quant'è bello lu primmo ammore
Lu secondo è cchiù bello ancor
 
Te si' misa na vesta bianca
Quanno cammini fai 'ndringhete e 'ndranghete
Quant'è bello lu primmo ammore
Lu secondo è cchiù bello ancor
 
Chi è uomo è sempre uomo disse Bracalone
Il giorno che la moglie ci fece 'nu mazziatone
Quant'è bello lu primmo ammore
Lu secondo è cchiù bello ancor
 
Ma io sono un uomo a parole e fatti
Pretendo l'acqua calda pe' lava' li piatti
Quant'è bello lu primmo ammore
Lu secondo è cchiù bello ancor
 
Tiene le gambe dritte comme 'na brocca
ce po' passa 'nu cane co' la scopa in bocca
Quant'è bello lu primmo ammore
Lu secondo è cchiù bello ancor
 
Ma forse a litigare non ci conviene
Mari' damme 'nu vase e vulimoce bene
Quant'è bello lu primmo ammore
Lu secondo è cchiù bello ancor